UFFICIALE – Fanfulla, annunciato il nuovo esterno: firma l’ex Milano City Gazzotti!

UFFICIALE – Fanfulla, annunciato il nuovo esterno: firma l’ex Milano City Gazzotti!

Si rinforza con l’arrivo di Nicolò Gazzotti il Fanfulla. La società lodigiana è lieta di annunciare l’approdo in maglia bianconera del giovane esterno: nato a Milano nel 1997, Gazzotti a livello giovanile si mette in mostra con l’Inter nelle selezioni Allievi, per poi passare, sempre per quanto riguarda il settore giovanile, al Carpi. La prima esperienza in Serie D arriva con la Caronnese nella stagione 2015-2016 con cui vince i playoff di quarta serie. In Serie C però Gazzotti non ci arriva con la formazione lombarda, ma con il Santarcangelo, prima di passare alla Pro Sesto nella stagione successiva. Il 2018-2019 invece lo vive nello stesso girone del Fanfulla, con la maglia del Pavia con cui colleziona 13 presenze, prima del passaggio nella prima parte di questa stagione con il Milano City da cui si svincola nel corso del mercato di dicembre. Oggi il primo approccio con i compagni e la seduta d’allenamento a San Martino in Strada agli ordini di mister Ciceri.

“Sensazioni sono sicuramente positive, il gruppo mi ha accolto molto bene. Un primo allenamento intenso, mi aspetto quattro mesi da vivere al massimo al massimo e io sono qui per dare tutto me stesso. Sono un terzino destro che può giocare a sinistra, anche se in passato sono stato impiegato nella difesa a tre come terzo centrale o come quinto a destra in un centrocampo a cinque. Principalmente infatti mi definisco un esterno difensivo bravo però a proporsi e a crossare”.

Ad accogliere Gazzotti nel suo primo giorno in bianconero il presidente Luigi Barbati.

“Un giocatore che può sicuramente essere utile in vista del girone di ritorno. Conosce bene la categoria avendola già giocata con Caronnese, Pro Sesto e Pavia soprattutto, in quest’ultimo caso nello stesso girone nostro e con squadre simili a quelle che stiamo incontrando ora. Il mercato non possiamo dire che sia chiuso definitivamente, stiamo valutando anche altre opportunità. Abbiamo ancora due settimane di tempo ed intendiamo sfruttarle a pieno”.

 

Lascia un commento