Il Sorrento sorpassa la Paganese ed agguanta la Serie C. In Eccellenza retrocede l’Aprilia

Il Sorrento sorpassa la Paganese ed agguanta la Serie C. In Eccellenza retrocede l’Aprilia

Si è disputata l’ultima giornata del lungo campionato Serie D girone G. Il Sorrento sorpassa la Paganese e vola in Serie C. Le statistiche Sorrento 70 punti Paganese 68. Il Sorrento ha realizzato 53 goal e subito 28. La Paganese ha realizzato 56 reti e subito 29.

La squadra del mister Maiuri batte l’Angri in trasferta per tre reti a zero a segno Petito; Scala e Simonetti; mentre la Paganese del mister Giampà perde per 3-1 a Tivoli del mister Cotroneo. A segno per il Tivoli Fall; Mastropietro; Coquin, il gol della bandiera degli ospiti lo sigla De Felice, che aveva portato in vantaggio gli azzurrostellati.

La Casertana anche lei artefice di un grande campionato si posiziona terza in classifica con 58 punti e chiude conquistando i playoff con la vittoria sulla Palmese. La compagine guidata dal mister Cangelosi batte la Palmese del mister Pietropinto con le reti su calcio di rigore di Bollino e Liurni per la Palmese segna Fusco. L’ Arzachena di mister Nappi giocherà il play-off si posiziona come la quarta forza del Campionato totalizzando 57 punti 51 le reti fatte e 40 le reti subite. La Lupa Frascati del mister Chiappara si posiziona quinta in classifica sempre in zona play-off totalizzando 50 punti grazie alla vittoria per 3-1 contro il Cassino del mister Carcione con le reti di Traditi e D’ Angelo.

Il girone ormai storico tra le compagini Laziali; Campane; e Sarde ha entusiasmato gli addetti ai lavori con lo scontro fino all’ultima giornate tra le campane Sorrento e Paganese; vere dominatrici del girone. Soltanto all’ ultima giornata , come già detto, il Sorrento è riuscito ad avere la meglio sui corregionali della Paganese.

In coda dovranno seguire in Eccellenza l’ Aprilia di mister Mariotti già retrocessa con 34 punti ; e l’ Angri con 39 punti contro la vincente dello spareggio Nola a quota 35 punti a pari punti con il Pomezia. La perdente retrocederà in Eccellenza. Si chiuderanno tra lo scontro diretto tra le compagini sarde in un derby l’ Atletico Uri di mister Massimiliano Paba con 39 punti e l’ Ilva Maddalena del mister Aldo Gardini con con 38 punti.

Delle quattro squadre sarde quindi mantengono certamente la categoria l’ Arzachena di mister Nappi; il Costa Orientale Sarrabus Ogliastra del mister Francesco Loi che chiude il campionato con 43 punti nonostante la sconfitta esterna per 5-2 contro il Real Monterondo a quota 45 punti del mister Paris e la perdente e la vincente del play-out tra Atletico Uri- Ilva Maddalena. Delle quattro sarde una sola compagine andrà in Eccellenza.

Quindi, considerate le notevoli spese delle trasferte che si aggiungono a quelle del sostegno finanziario per il funzionamento delle stesse società il bilancio delle squadre della Sardegna appare tutto sommato positivo.

In proposito riportiamo le dichiarazione del mister dell’ Atletico Uri, Massimiliano Paba che dichiara: << Sarà uno scontro tra due squadre sarde. Abbiamo grande rispetto dei maddalenini di Aldo Gardini perchè conosciamo il valore della squadra, dei giocatori; del mister e sappiamo che sarà una gara di grande difficoltà. Ora godiamoci la vittoria, poi penseremo a preparare nel miglior modo questa finale>>. Il mister Aldo Gardini ha dichiarato: << Le ultime partite sono state per noi un vero e proprio terno al lotto. Nel prossimo turno andremo a giocare contro l’ Atletico Uri. Voglio dire a tutti che l’IlvaMaddalena è viva, è mentalmente forte e per ammazzarla ci vuole ben altro che la sconfitta nel derby contro l’ Arzachena. Sono sicuro che tutti insieme reagiremo e Domenica sera decideremo il nostro destino>>.

https://www.tuttoseried.com/classifica-serie-d-girone-g/

Andrea Deplano