Vittoria di misura del Foggia sulla Nocerina. Scontri e feriti prima del big match

15.09.2019 21:15 di Maria Esposito   Vedi letture
Vittoria di misura del Foggia sulla Nocerina. Scontri e feriti prima del big match

La gara disputata al San Francesco d’Assisi di Nocera è stata rovinata da un brutto episodio che poco ha a che fare con lo sport. Gli ultras delle due tifoserie prima del fischio d’inizio di Nocerina-Foggia, sfida valida per il terzo turno del campionato di serie D, girone H, sono entrate in contatto nell’area antistante lo stadio. Mezz’ora prima della partita, i tifosi molossi hanno indirizzato una sassaiola all’indirizzo dei mezzi che trasportavano gli ultras pugliesi (circa 300 tifosi ). Negli scontri sono rimasti feriti due tifosi del Foggia che hanno riportato lievi escoriazioni e sono stati medicati sul posto dai sanitari in servizio allo stadio. Le forze dell’ordine, schierate in assetto antisommossa, sono riuscite nel giro di qualche minuto a disperdere i facinorosi e a far entrare i supporter nei rispettivi settori.

Alle 15.03 il direttore di gara tra le mura del San Francesco ha dato avvio al tanto atteso big match della giornata. Due compagini blasonate pronte ad affrontarsi in un match che si preannunciava caldissimo. Mister Di Costanzo affida i pali a Leone; Ciampi, De Siena e Carrotta hanno completano la retroguardia molossa. Schiera nel suo spregiudicato 3-5-2 , il duo Lava-Sorgente in attacco. Corda risponde con Iadaresta, dal primo minuto, in coppia con Cannas. Parte dalla panchina invece il neo arrivato Tortori. Il Foggia vince e convince contro la Nocerina , con un tondo due a zero che vale i tre punti. Seconda pesante sconfitta di fila per i molossi, che riconferma le tesi delle difficoltà di questo campionato. I primi quarantacinque minuti di gioco sono stati decisi da una giocata di Gentile, che ha spezzato l’equilibrio della partita circa a metà frazione, al minuto ventisei, calcio di rigore per il Foggia. Su cross di Viscomi, Carrotta allarga il braccio e colpisce il pallone, per il direttore di gara questa volta non ci sono dubbi, è penalty. Sul dischetto dopo sessanta secondi di lancetta, Gentile spiazza Leone e fa 0-1. La Nocerina cerca il riscatto, dopo solo sette minuti si rende pericoloso prima con Lava che di contropiede viene atterrato fuori area da Viscomi, e dopo con Sorgente, che al minuto quarantadue, ben imbucato in area, crossa al centro per Lava ma l'assist non è dei migliori e la palla sfila sul fondo.

Nella prima frazione della ripresa la Nocerina cerca in più occasioni di trovare il pareggio, dopo quattro giri di lancette Sorgente scappa via sul filo del fuorigioco, arriva dinanzi a Fumagalli, prova un rasoterra ad incrociare ma l'estremo difensore del Foggia è reattivo nel respingere in due tempi. Ci riprova al 15esimo, in area, calcia a rete ma la sua conclusione viene prima smorzata da Viscomi e poi bloccata da Fumagalli. Nella prima mezz’ora del secondo tempo, il Foggia rischia più volte di essere raggiunto dai padroni di casa. E quando la Nocerina è nel suo momento migliore, la partita cambia:  espulsione di Carrotta (per doppia ammonizione) e Nocerina in dieci. Il Foggia ne approfitta con Tortori, il quale trasforma il bis al termine ad una bell’azione in contropiede. L’ultima occasione della partita arriva all’ottantacinquesimo minuto, con Campagna che colpisce un palo. Bella conclusione dall’interno dell’area da rigore con la sfera che si infrange direttamente sul legno. Vince il Foggia contro la Nocerina: termina 2-0. 

NOCERINA (3-5-2): Leone; Ciampi, Campanella, Mannone (28’st Liurni); Poziello (43’st Carrafiello), Carrotta, Di Lollo (43’st Mincione), Corcione, De Siena (17’st Messina); Lava, Sorgente. A disp. Bertollini, Festa, Landri, Romano, Tshibamba. All. Di Costanzo


FOGGIA (3-5-2): Fumagalli; Anelli, Viscomi, Salines (49’st Di Masi); Campagna, Cittadino (21’st Tortori), Salvi, Gentile, D’Jerno (14’st Cadili); Iadaresta (26’st Russo), Cannas (10’st Staiano). A disp. Di Stasio, Loschiavo, Pertosa, Salatino. All. Corda


ARBITRO: sig. Madonia di Palermo. Assistenti: Bianchini e Giudice di Frosinone.

NOTE :
Marcatori: 27’pt (rig) Gentile (F), 36’st Tortori (F)

Ammoniti: Anelli (F), Mannone (N), Viscomi (F), Di Lollo (N), Salines (F), Salvi (F), Fumagalli (F), Gentile (F), Campanella (F);

Espulsi: Carrotta (N);

Angoli: 4-2; Recupero: 2’pt; 5’st , Spettatori 2200 circa