UFFICIALE - Il Foggia ha il suo nuovo numero nove: annunciato l'ingaggio di Badr El Ouazni

SEGUI TUTTOSERIED.COM, IL PRIMO SITO DEDICATO ALLA SERIE D. PORTALE DEL NETWORK TUTTOMERCATOWEB
18.01.2020 14:15 di Marco Piccinni   Vedi letture
Badr Eddin El Ouazni
Badr Eddin El Ouazni

Mancavano solo i crismi dell'ufficialità ed ecco che il Foggia di Patron Roberto Felleca, ha provveduto a ratificare l'ingaggio dell'attaccante italo-marocchino Badr Eddin El Ouazni, atleta 28enne appena svincolatosi dalla Cavese, Club con cui ha siglato due gol in sedici presenze ufficiali nella prima parte della Stagione in corso. L'ex centravanti di Ercolanese, Juve Stabia, Taranto, Arzanese, Rieti e Gelbison tra le tante altre, ha scelto di indossare la gloriosa maglia numero nove del Foggia, pronto a mettersi a completa disposizione del suo nuovo tecnico, Mister Ninni Corda.

Di seguito, il Comunicato Ufficiale appena diramato dal Calcio Foggia 1920, per annunciare l'arrivo in rossonero del classe '91, nato a Piedimonte Matese (CE).

"Il Calcio Foggia 1920 rende noto di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive di Badr Eddin El Ouazni.
Attaccante italo-marocchino di 29 anni, "Bruno" ha accumulato più di 200 presenze e 74 gol in Serie D vestendo diverse maglie (Campania, Taranto, Gelbison, San Severo, Marcianise ed Herculaneum). Negli ultimi due anni, invece, esperienze in Serie C per lui, con Juve Stabia (27 presenze, 6 gol e vittoria del campionato) e Cavese, Club col quale ha collezionato 16 presenze in questa Stagione, prima di effettuare la rescissione consensuale del contratto.

“La chiamata del Foggia rappresenta un picco nella mia carriera. Metterò a disposizione del Mister e dei miei nuovi compagni tutta la mia esperienza e le mie abilità, per vincere il Campionato - queste, le prime parole del neo centravanti rossonero - Conosco bene questo Girone, ci vuole tanta personalità e dovremo giocare ogni partita come fosse una Finale, non bisogna mai abbassare la guardia. Foggia è una piazza ricca di storia e di gloria, ha lanciato tanti giocatori nel Calcio che conta, bisogna farla tornare dove merita di essere”".