UFFICIALE - Carbonia, che colpo: scelto il nuovo allenatore, ecco il sostituto di Andrea Marongiu

09.07.2020 11:30 di Massimiliano Fina Twitter:    Vedi letture
UFFICIALE - Carbonia, che colpo: scelto il nuovo allenatore, ecco il sostituto di Andrea Marongiu

Doppio comunicato in casa Carbonia: il club saluta Andrea Marongiu, e annuncia il nuovo allenatore. E' l'ex Torres Mariotti:

"Il Carbonia calcio ha scelto il tecnico per la Serie D affidando la panchina Biancoblu all'esperto allenatore Marco Mariotti.
Nato a Treviso nel 1961, romano d’adozione, Marco Mariotti svolge da giovane la carriera di calciatore tra Lazio (settore giovanile), Frosinone, Spal, Civitavecchia, Viareggio e Fondi. Inizia il suo percorso di allenatore nel 1995 allenando nel settore giovanile del Frosinone fino al 2001.
Poi arriva l’esordio nei dilettanti con Pisoniano e Ferentino tra Eccellenza e Serie D fino all’approdo tra i professionisti, stagione 2007-2008, sulla panchina dell’Arezzo in serie C come secondo di De Paola.
La formazione e l’esperienza del tecnico romano sale di grado quando diventa collaboratore di Elio Gustinetti e Maurizio Sarri tra Ascoli e Grosseto.
La carriera di Mariotti prosegue ancora tra i Professionisti come secondo nello Spezia ed a Lecce in terza divisione. Under 18 della Ternana (perso lo scudetto ai rigori contro il Torino) prima dell’attualità coi tre anni alla guida della Nuorese in serie D (nel corso della quale consegue anche il patentino Uefa Pro) ed col successo playoff della stagione sulla panchina dell’Albalonga. La scorsa stagione il 3 posto con la Sassari Torres con una rosa di giocatori molto giovani.
Al Mister Mariotti ( nella foto col nuovo Direttore Sportivo Andrea Colombino ) il nostro benvenuto a Carbonia".

"Il Carbonia calcio comunica di aver concluso il rapporto col mister Andrea Marongiu. Nel ringraziarlo per la professionalità e capacità, valse altresì la vittoria del titolo regionale di Eccellenza con promozione in serie D e la vittoria della Coppa Italia di Eccellenza, gli auguriamo nuove soddisfazioni umane e calcistiche. Grazie mister".