Top&Flop dell'ultimo turno: bene il Mestre, Casale ancora a secco

20.10.2020 11:35 di Orazio Accomando Twitter:    Vedi letture
Top&Flop dell'ultimo turno: bene il Mestre, Casale ancora a secco

Turno di campionato in archivio, con tante conferme e altrettante sorprese. Abbiamo voluto riassumere tutto in una tabella Top&Flop, evidenziando la prestazione di 5 squadre che hanno fatto bene nell'ultimo turno e 5 che invece sono reduci da una domenica da dimenticare.

TOP

Mestre: macchina da gol e primato meritato. Nel girone C reciterà un ruolo da assoluta protagonista. La vetta non è frutto del caso.

Aglianese: se vinci tre partite su tre non puoi essere una sorpresa, soprattutto al cospetto di un gran mercato. Ma si sa, confermare le attese è la cosa più difficile. Ben fatto.

Acr Messina: prestazione super contro la favorita Acireale. La squadra di Novelli ha dimostrato di essere una big, completa e spietata. La piazza può finalmente sognare.

Sorrento: primato della classifica insieme al Casarano, grazie al successo in casa di un Taranto che sulla carta aveva qualcosa in più. Applausi. 

Arconatese: la prima vittoria in campionato si è fatta attendere, ma ha evidenziato le qualità di una squadra che può e deve piazzarsi nella parte sinistra della graduatoria.

FLOP

Brindisi: la capolista cade in casa del Fasano e perde la vetta. Le ambizioni non sono quelle di vincere il campionato, ma domenica si poteva fare qualcosa in più. 

Casale: non è semplice tornare in campo dopo diverse settimane, specie in questo momento della stagione. La sconfitta interna brucia perché in casa bisognava fare punti.

Latina: ancora una volta, come accaduto negli ultimi anni, si stecca proprio quando bisognerebbe allungare. La strada è lunga e il Latina c'è, ma la sconfitta di Cassino è difficile da digerire. 

Castellanzese: l'Arconatese ha vinto 5-1 ma il risultato poteva essere pure più ampio.

Forlì: due trasferte, due sconfitte e zero gol all'attivo. Male per una squadra di questo calibro.