Ponsacco, per il momento nessun acquirente pronto a rilevare il club

03.12.2019 12:30 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Foto di archivio
Foto di archivio

Si addensano nubi dense e minacciose attorno al Ponsacco, club in difficoltà di fatto da giugno per i problemi giudiziari dell'ex amministratore unico Walter Bonfiglio che deteneva il pacchetto di maggioranza della società. Nella "Città del mobile" nessuno si è arreso, c'è stata una mobilitazione generale a partire dalle istituzioni, tifosi e semplici cittadini per iscrivere la squadra al massimo campionato dilettantistico. Le cose sono andate abbastanza bene nella prima parte, poi i risultati hanno cominciato a non arrivare. Di sabato le dimissioni in blocco della vecchia dirigenza per favorire l'ingresso di eventuali nuovi acquirenti, da quel momento si sono susseguite nuove voci che però non hanno trovato conferma. Al momento è presente il direttore generale Federico Lemmi, il quale si occupa di tutte le questioni legate al Ponsacco e al calciomercato che vedrà inevitabilmente delle "dolorose" uscite, a partire da quella imminente di Caciagli. Nei prossimi giorni si cercherà un direttore sportivo, si cerca in tutti i modi di portare avanti una stagione iniziata nel peggiore dei modi, cercando di mantenere la categoria con le unghie e i denti.