Palermo, Boscaglia resta un sogno. Scienza nome forte per il dopo Pergolizzi

21.05.2020 18:30 di Orazio Accomando Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Palermo, Boscaglia resta un sogno. Scienza nome forte per il dopo Pergolizzi

Un anno dopo, il Palermo è pronto a riabbracciare il professionismo. I rosanero tornano in serie C e lo fanno con pieno merito dopo una stagione da record. Difficile i paragoni con il Bari dello scorso anno, soprattutto per il numero di partite disputate dai ragazzi di Pergolizzi. La società è già a lavoro per programmare il prossimo campionato. La prima, fondamentale, conferma riguarda il direttore sportivo Castagnini, che avrà il compito di allestire la rosa che avrà certamente il compito di puntare alla serie B. La prima scelta sarà quella dell'allenatore. La società non ha ancora incontrato Rosario Pergolizzi, ma sembra difficile la conferma del condottiero di quest'anno. Il sogno risponde al nome di Roberto Boscaglia, attuale allenatore della Virtus Entella. Accostamento d'obbligo visto il rapporto che lega l'allenatore gelese a Sagramola e Castagnini, che risale ai tempi di Brescia. Altro elemento è la sicilianità di Boscaglia, artefice del miracolo Trapani dall'Eccellenza alla B. Boscaglia che probabilmente resterà un sogno della società rosanero. L'ottimo campionato disputato a Chiavari potrebbe proiettare il tecnico verso il definitivo salto di categoria. Il nome forte resta quello di Scienza, che ha fatto la fortuna del Monopoli nell'ultima stagione. Sull'allenatore di Domodossola c'è anche il corteggiamento della Juventus Under 23.