Ostiamare, delucidazione riguardo la capienza per la serie C

03.07.2020 08:30 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Fonte: Pagina facebook Ostiamare
Logo Ostiamare
Logo Ostiamare

Come vi abbiamo preannunciato nel primo post dedicato alla questione "Serie C", avevamo previsto ulteriori dettagli, per fare chiarezza su questo tema, di grande attualità, e che riguarda l'Ostiamare da vicino vista la grandissima stagione fatta.La scorsa volta abbiamo iniziato a parlare del terreno di gioco e degli spogliatoi, e dei correlati adempimenti strutturali richiesti, con questo ulteriore post continueremo a fare chiarezza, per tutti i nostri fans e appassionati biancoviola, portandovi a conoscenza dei tanti criteri richiesti ufficialmente per ottenere la Licenza Nazionale per l’ammissione al Campionato Professionistico di Serie C 2020/2021.

Partiamo dalla capienza dello Stadio, che deve essere di almeno 1.500 posti. I Biglietti devono essere nominativi, associati a posti numerati con verifica automatizzata degli stessi grazie a sistemi di controllo accessi online dotati di lettori fissi o mobili (palmari). Va predisposto un sistema di videosorveglianza completo di locale raccolta immagini annesso al Centro per la gestione della sicurezza delle manifestazioni calcistiche e approvato dalla Commissione competente in materia di pubblica sicurezza. E, infine, sistemi strutturali per separazione delle tifoserie, inclusa la recinzione dell’area riservata necessaria per lo svolgimento delle operazioni di prefiltraggio.

I posti a sedere devono essere distribuiti in almeno 2 settori indipendenti, con uno riservato alla squadra ospite. La suddivisione dei settori deve essere effettuata tramite separatori interni che abbiano caratteristiche tali da non consentire l’azione di scavalcamento o, in alternativa, in accordo con il GOS, anche tramite misure organizzativo–gestionali per la segmentazione dei settori” e abbattimento delle barriere divisorie. E poi si prosegue, con la predisposizione di una Tribuna d'Onore, che abbia almeno 50 posti, di cui 10 riservati agli ospiti. Tali posti dovranno essere coperti e situati nella tribuna principale, con apposito parcheggio asservito a tali tribune, posto in area riservata e sicura e dotato di almeno 10 posti auto, di cui 2 da riservare alla squadra ospite. Notevoli gli adempimenti richiesti, inoltre, in merito alla Tribuna Stampa: Almeno 30 postazioni, e 3 coperte per radiocronisti e telecronisti, in aggiunta alla postazione riservata allo speaker. Nella tribuna principale deve essere presente una piattaforma in grado di ospitare almeno 2 telecamere con i rispettivi operatori, Anche internamente, infine, vanno previste almeno 30 postazioni di lavoro per giornalisti e fotografi, dotate di presa elettrica e collegamento internet in modalità Wi-Fi, sala conferenze (che ospiti contemporaneamente almeno 20 giornalisti) e una "Mixed Zone" posta lungo il percorso tra l’area antistante gli spogliatoi ed il parcheggio squadre, per le interviste, debitamente coperta e protetta ed interdetta al pubblico. in chiusura la "Ob Van Area", zona riservata allo stazionamento degli automezzi attrezzati per le trasmissioni audiovisive dall’esterno.Con questo abbiamo fatto chiarezza su tutti gli adempimenti UFFICIALI INFRASTRUTTURALI richiesti per poter avere la licenza per l'ammissione al Campionato di Serie C 20-21. A voi le riflessioni, sperando di aver dato spunti preziosi per poter essere più consapevoli di quello che viene richiesto alle Società.