Maicon, Lodi, Ferreira Pinto &C: la Serie D cresce grazie agli ex campioni

27.01.2021 17:48 di Orazio Accomando Twitter:    Vedi letture
Maicon e Ferreira Pinto
Maicon e Ferreira Pinto

E' il Campionato D'Italia e per questo resta ricco di talenti e di storie da raccontare. Per una volta, a prendersi la scena sono gli over...30. Quei giocatori che hanno scritto pagine di storie in Serie A e non solo, e oggi continuano a divertirsi tra i campi del campionato di Quarta Serie. Mai come quest'anno è un campionato ricco di stelle, girone per girone. E allora ci siamo divertiti a stilare una top-11, provando ad inserire tutti i talenti a disposizione. Unico, vero, dubbio il ruolo di portiere. Il 90% delle società utilizza il portiere under. Ecco perché è complicato trovare vecchie glorie in D. Il modulo scelto è il 4-4-2.

Davide Narduzzo. Tra i pali ci finisce il portiere oggi al Siena. Cresciuto nel settore giovanile del Milan, vanta oltre 50 presenze in Serie C. 

Maicon. Non basterebbe una sola pagina per sottolineare la straordinaria carriera del terzino del Siena. 243 presenze in Serie A, condite da 20 gol e 49 assist. 2 Copa America con il Brasile, 1 Champions League, 4 Scudetti, 2 Coppe Italia, 3 Supercoppe Italiane. Il più vincente di sempre a mettere piede in D.

Paolo Dellafiore. Anche lui colonna del Sona. 123 le presenze nel massimo campionato con 4 gol. 169 in B e 6 reti per il centrale.

Martino Borghese. Capitano del Seregno. Per lui sono 119 le presenze nel campionato cadetto, arricchite da 12 gol.

Stefano Guberti. Oggi è una colonna del Sassari Latte Dolce. Lo adattiamo terzino, nonostante abbia sempre giocato qualche metro più avanti. 80 presenze e 8 gol in Serie A, 14 in Europa, 124 le presenze in B con 22 reti all'attivo.

Francesco Lodi. In cabina di regia il play appena sbarcato a Messina, sponda Fc. L'ex capitano del Catania vanta 198 presenze e 26 gol in A. Sono 186 le partite giocate in B.

Paolo Sammarco. In mezzo anche il 21 dell'Arzignano Valchiampo, che di questa formazione è il giocatore con più presenze nel massimo campionato. Sono 241 le presenze in A per lui, soprattutto con Frosinone e Sampdoria, oltre a135 presenze in B e 16 in Europa.

Ruben Olivera. Sulla corsia di destra l'ex Juventus, oggi all'Aprilia Racing. 124 presenze in A con 12 gol per l'uruguaiano. 69 in B e 6 reti. 12 le presenze europee.

Adriano Ferreira Pinto. A sinistra il capitano del Ponte San Pietro, per anni colonna dell'Atalanta. Un pendolino sulle corsie laterali, con il 79 sulle spalle. 127 presenze e 12 gol in Serie A, oltre a 116 presenze in Serie B.

Dino Fava Passaro. Il leader dell'Afragolese continua a divertirsi all'età di 43 anni. 1 gol in Europa con la maglia dell'Udinese per lui. 77 presenze e 17 gol in A per il centravanti e 147 presenze e 42 gol in B.

Francesco Tavano. A completare l'11 titolare l'attaccante del Prato. Per lui 41 gol in A in 174 presenze, oltre a 119 gol in B (6° posto all-time) in 274 presenze. Esperienza europea con la maglia del Valencia. 

All. Ezio Rossi. Una sola stagione in A con il Treviso ma tante in B per l'allenatore del Varese, che merita di allenare la nostra top-11.

Da menzionare, ovviamente, Giulio Ebagua (Varese), Fernando Tissone (Taranto), Nando Sforzini (Campobasso), Nico Pulzetti (Montebelluna), Gianluca Sansone (Casarano)