Licata, rischia di sfumare il colpo Treppiedi: ecco il motivo

30.09.2020 14:58 di Orazio Accomando Twitter:    Vedi letture
Licata, rischia di sfumare il colpo Treppiedi: ecco il motivo

Totò Treppiedi è ad un passo dalla firma con il Licata. Il forte centrocampista, ex Sampdoria, Gela e Sancataldese, si allena già da due giorni agli ordini di Campanella, dopo la rescissione con la Nissa, società con cui aveva iniziato il campionato di Eccellenza. Situazione paradossale per Treppiedi, squalificato per quattro giornate dopo il rosso nella sfida contro il Monreale. Un rosso che avrebbe del clamoroso, come ha raccontato il centrocampista ai colleghi di Goal Sicilia.

"Si è scatenata una mezza rissa - dice Treppiedi - e un giocatore del Monreale finisce a terra. L'arbitro mi sventola il rosso in faccia, ma io non ho colpito nessuno, cosa tra l'altro ammessa anche dagli avversari. Farò ricorso, agendo per vie legali, per tutelare la mia immagine. Licata? Oggi avrei firmato...".

Tra le parti c'è già l'accordo e la trattativa dovrebbe andare in porto comunque. L'unico vero ostacolo è dettato dai tempi. Se confermata la squalifica, Treppiedi sarebbe indisponibile per tutto il mese di ottobre, mentre il Licata ha necessità di avere giocatori pronti e funzionali sin dalla prossima partita.