Il Sorrento fa sognare, la Turris si arena e il Savoia non si arrende! Questo il quadro delle Campane dopo il 21° Turno

27.01.2020 10:00 di Maria Esposito   Vedi letture
Il Sorrento fa sognare, la Turris si arena e il Savoia non si arrende! Questo il quadro delle Campane dopo il 21° Turno

La ventunesima giornata del campionato di Serie D si apre con l’anticipo del Vito Curlo di Fasano, nonostante il vantaggio iniziale dei locali firmato da Titarelli, il Sorrento di Vincenzo Maiuri ribalta il risultato con La Monica e Bonanno e conquista il secondo posto in classifica grazie alla contemporanea sconfitta del Foggia contro il Gravina.  

L’Agropoli fanalino di coda del girone H ospita la capolista, ma il Bitonto non ha pietà e torna a casa a punteggio pieno e con una tripletta. I neroverdi regolano i delfini di casa archiviando la pratica già nel primo tempo, con le reti di Lattanzio e Gianfreda; poi nella ripresa ci pensa Patierno a mettere il sigillo definitivo su una gara condizionata dalle precarie condizioni del terreno di gioco.

Due squadre in lotta per evitare i playout nel derby campano della domenica del girone H. La spunta la Gelbison che torna a casa con un importante vittoria ai danni del Gladiator. Al 59′ con uno splendido scambio tra Tedesco e Uliano, il capitano dei rossoblu non lascia scampo a Fusco.

Si dividono la posta in palio, invece, la sfida salvezza tra Nardò e Nocerina. I molossi sotto di una rete sono stati cinici a conquistare un punto rimontando il vantaggio iniziale degli ospiti. Nei minuti finali i rossoneri si sono proiettati in avanti con la speranza di vincere ma la difesa del Nardò ha fatto buona guardia alle numerose incursioni dei padroni di casa. I marcatori della giornata sono stati Manafrellotti per il Nardò e D’Avanzo per la Nocerina.

La Turris impatta nel secondo pareggio consecutivo, che riesce a portare a casa solo un punto contro il Città D’Anagni. Un punto che non fa gioire i tifosi corallini, la formazione di Fabiano ha dovuto faticare contro un avversario abbastanza ostico e in forma. I corallini hanno patito un pressing abbastanza alto degli avversari condizionati anche dalle ridotte dimensioni del campo.

A Roma, contro il Tor Sapienza, torna alla vittoria il Portici, grazie alla rete di Ruggiero che allo scadere del primo tempo sigla l’unica rete dell’incontro. Quel che basta per portare a casa tre punti fondamentali in chiave salvezza. I celesti possono respirare avendo un distacco di +3 dai play out.

Il Savoia passa contro il Marsala ritrovando dopo due turni la vittoria e resta tutto invariato al vertice del girone I di serie D dopo la quarta giornata di ritorno. La formazione di mister Parlato fa bottino pieno in trasferta, un gol per tempo di Osuji al 30' del primo tempo e di Chironi al 35' della ripresa. Contestualmente vince anche il Palermo reggendo cosi’ il distacco di +5 dagli oplotini.

Pareggiano San Tommaso e Giugliano nella sfida del De Cicco, valevole per il derby tra grifoni e tigrotti. Con il pari di oggi gli undici di Agovino salgono a quota 36 in classifica, difendendo la zona playoff, mentre il San Tommaso (14 punti) continua a navigare nei bassifondi della classifica.

Ancora uno scontro salvezza in tasca per il Nola, che espugna Roccella grazie a Serrano e Giliberti che negli ultimi minuti del match, in pieno recupero, ribaltano il vantaggio iniziale dei calabresi. Sono quindi adesso 7 i punti di vantaggio sul Marina di Ragusa, squadra che occupa la prima posizione valida per disputare i play-out.