Folgore Caratese, Criscitiello: "Girone di ferro, peccato non essere con tutte le lombarde"

16.09.2020 16:19 di Orazio Accomando Twitter:    Vedi letture
Folgore Caratese, Criscitiello: "Girone di ferro, peccato non essere con tutte le lombarde"

Gli obiettivi non cambiano, anche al cospetto di un girone di ferro. La Folgore Caratese si presenterà ai nastri di partenza per centrare quanto prima la permanenza nella categoria. A commentare il girone ci ha pensato il numero uno della società brianzola, Michele Criscitiello.

"Senza dubbio è un girone duro, con squadre importanti e che partono per piazzarsi nei primi posti della classifica. Affronteremo una retrocessa dalla C come il Gozzano, formazioni ambiziose come Sanremese, Arconatese, Caronnese, Varese e Casale, che hanno speso tanto e bene, tesserando giocatori importanti. Il nostro obiettivo non cambia. Partiremo come sempre per la salvezza, con l'obiettivo di raggiungerla quanto prima e magari toglierci delle soddisfazioni".

- Avete ridimensionato tanto, ma mantenendo lo staff tecnico per il terzo anno consecutivo.

"Esatto. Quest'anno abbiamo ridimensionato i costi, cercando di valorizzare i nostri punti di forza: società, strutture e staff tecnico. Longo è uno dei migliori, uno come lui può portare almeno 10 punti in classifica".

- Le dispiace non affrontare il Seregno?

"Assolutamente sì. Tra le due società intercorre un ottimo rapporto, fatto di condivisione e collaborazione. Lo stesso vale per il mio rapporto con il presidente Erba. Appena abbiamo saputo di non essere nello stesso girone abbiamo organizzato un'amichevole. Ci affronteremo sabato per preparare al meglio l'esordio in campionato".