FOGGIA Troppi regali. Così non va

26.02.2020 17:06 di Ludovica Scardia   Vedi letture
FOGGIA Troppi regali. Così non va

La sconfitta di Casarano è stata un fulmine a ciel sereno. Anche perché la rincorsa al Bitonto si era messa bene e il Casarano era reduce da una settimana di pesanti contestazioni dopo il 7-0 di Sorrento. Invece a Casarano, il Foggia ha perso un'altra grande occasione per avvicinarsi alla serie C. Il Cerignola inizia a diventare un avversario più che temibile per il primato. Ninni Corda conosce bene la serie D e non si fida. Al primo anno di Como perse la C all'ultima giornata per un pareggio a Carate Brianza, nonostante la sconfitta interna del Gozzano con l'Arconatese. Oggi i satanelli non possono più sbagliare. L'ha detto anche il Presidente Felleca. I play off non contano in D, almeno per il Foggia. Una piazza che deve tornare immediatamente tra i Professionisti. Troppi regali che a Corda non vanno giù. Questa squadra ha bisogno di inanellare una serie di risultati consecutivi per staccarsi dal treno ma sembra improbabile che Bitonto e Cerignola restino a guardare il Foggia festeggiare.