ESCLUSIVA TSD - Gravina, D'Angelo: "Gladiator? La sconfitta non è un campanello d'allarme! Dobbiamo..."

18.10.2019 17:15 di Massimiliano Fina   Vedi letture
ESCLUSIVA TSD - Gravina, D'Angelo: "Gladiator? La sconfitta non è un campanello d'allarme! Dobbiamo..."

Del momento del Gravina, soprattutto della brutta sconfitta col Gladiator e dei prossimi appuntamenti, ne abbiamo parlato in Esclusiva su TuttoSerieD.com con Francesco D'Angelo, difensore centrale nativo di Cosenza con un curriculum di tutto rispetto. Classe ‘90, ex Bitonto, ha indossato casacche prestigiose tra Serie C e D con Foggia, Taranto, Matera, Potenza, Monza.

"Una sconfitta che nessuno di noi immaginava. Siamo stati sotto tono nell'approccio e dopo 15' eravamo sotto 2-0. Con la voglia di tornare in partita abbiamo preso altri gol. Abbiamo analizzato gli errori in settimana, il Gladiator è un'ottima squadra. Sicuramente la sconfitta non è un campanello di allarme perchè sappiamo quali sono le nostre forze e le caratteristiche. E' stato il famoso passo falso. Meglio che è arrivato adesso, ma sappiamo che l'approccio è fondamentale e con la Gelbison non si può sbagliare e i numeri le danno ragione, visto che hanno subito solo un gol. Affronteremo una squadra in salute, dobbiamo reagire cercando di rimediare alla figuraccia. L'apporto dei tifosi è fondamentale: qui a Gravina ci fanno stare sereni. Dobbiamo toglierci subito gli ostacoli dei 41 punti per salvarci e poi giocarcela fino alla fine, cercando di fare un passo alla volta domenica dopo domenica. Abbiamo le caratteristiche per alzare l'asticella e puntare a qualcosa in più! Primo anno qui, già dal 25 luglio in ritiro sembrava come se il gruppo stesse insieme da tanti anni. Qualcuno già lo conoscevo come Romeo, Mbida, Bozzi, Chiaradia o Santoro. Per quanto mi riguarda stiamo lavorando per limare quegli errori che commetto con il mister e lo staff in armonia".