Corigliano Calabro, Nucaro punta ad avere la squadra in Serie D. Ipotesi Acri per trasferire il titolo sportivo

04.07.2020 21:00 di Maria Esposito   Vedi letture
Corigliano Calabro, Nucaro punta ad avere la squadra in Serie D. Ipotesi Acri per trasferire il titolo sportivo

Sembrano concretizzarsi le voci circolate qualche settimana fa sul possibile trasferimento del titolo dell’ASD Corigliano Calabro nella città di Acri. Pare infatti che il patron del Corigliano Calcio, Mauro Nucaro, avrebbe avuto numerosi contatti con amministratori comunali ed ex dirigenti del Calcio Acri, per portare nella cittadina acrese la Serie D, trasferendo dunque l’attuale titolo sportivo del Corigliano ad Acri nella prossima stagione, per riacquistare la Serie D.

LA SVOLTA - Sancita la retrocessione dalla LND in Eccellenza del Corigliano Calabro per classifica avulsa, il presidente Mauro Nucaro ha avviato azioni legali presso la Procura della Repubblica di Castrovillari affinchè vengano ridefinite le classifiche di Serie D alla luce di sentenze già definitive e relative penalizzazioni da comminare al Roccella Jonica.

LA SERIE D - Rese note le date di ripresa, ha preso avvio la nuova stagione ufficialmente. Il Corigliano quindi è fuori dai giochi e Nucaro è convinto di disputare nella stagione 2020/21 il campionato di Serie D al posto del Roccella Jonica, società che sarebbe in deficit con i pagamenti nei confronti dell’ex allenatore Mimmo Giampà e che secondo il regolamento andrebbe penalizzata in classifica di un punto. Un punto in meno per i reggini, che concederebbe invece alla società di patron Nucaro di salvarsi e di disputare dunque la Serie D: in questo caso, però, in campo non ci sarebbero i biancoazzurri del Corigliano ma i rossoneri dell’Acri.

IPOTESI ACRI - In casa rossonera la settimana si era aperta con il saluto dei massimi dirigenti, Reda e Ferraro. La società che in questa stagione ha guidato il sodalizio rossonero nel campionato di Promozione Calabrese ha salutato anche con qualche polemica affermando che il titolo sportivo acrese avrebbe potuto ritrovare una nuova linfa altrove, rimarcando così il passaggio del titolo del Corigliano Calabro di patron Nucaro ad Acri. Ipotesi che vedrebbe i rossoneri, dopo un anno in Promozione, ritornare in Eccellenza o addirittura, con un doppio balzo in avanti, in Serie D.