UFFICIALE - Villafranca Veronese, svolta epocale: dopo 25 anni, la famiglia Cordioli lascia la presidenza del Club blaugrana

03.07.2020 10:30 di Marco Piccinni   Vedi letture
UFFICIALE - Villafranca Veronese, svolta epocale: dopo 25 anni, la famiglia Cordioli lascia la presidenza del Club blaugrana

Importante novità in seno all'organigramma del Villafranca Veronese: la Società blaugrana, infatti, ha reso noto il cambio avvenuto nei giorni scorsi al vertice del Club, con le dimissioni del Presidente Mirko Cordioli a cui è succeduto l'imprenditore villafranchese, Roberto Cobelli.
Un cambio epocale visto che l'era Cordioli è durata circa 25 anni, ricchi di straordinarie gioie e soddisfazioni.
Nell'Assemblea dei Soci, tenutasi lo scorso 26 giugno, si è dato luogo a questa importante svolta a livello dirigenziale, che è solo l'ultima "novità" in ordine di tempo, tra quelle annunciate nelle ultime settimane. Tra queste, anche l'addio al Club veneto del Responsabile della Comunicazione, Germano Zerbetto, che dopo tre anni a servizio della Società villafranchese è andato a sposare un nuovo progetto professionale, ricoprendo lo stesso tipo di incarico al Castelbaldo Masi.

Di seguito, il Comunicato Ufficiale diramato dall'A.S.D. Villafranca Veronese, con all'interno anche la descrizione dell'attività imprenditoriale del nuovo Presidente blaugrana, Roberto Cobelli e, a seguire, il messaggio di commiato rivolto a tutto l'ambiente villafranchese dal Responsabile della Comunicazione uscente, Germano Zerbetto.

"La Società A.S.D. Villafranca comunica che in data 26 giugno 2020, il Presidente Mirko Cordioli ha rassegnato le dimissioni e che il nuovo Presidente, eletto all’unanimità, sarà l’imprenditore villafranchese Roberto Cobelli.
Alla famiglia Cordioli, che ha scritto la storia del Villafranca Calcio, va rivolto il nostro più sentito ringraziamento per i 25 anni di Presidenza costellati da sacrifici, passione, successo e infinite emozioni. 
Al nuovo Presidente, Roberto Cobelli, la Società rivolge un caloroso benvenuto ed un particolare ringraziamento per l’incarico assunto".

"Conosciamo l’Azienda del nostro Presidente Roberto Cobelli.

La COLFER nasce nel 1989 per operare nel mercato dei rottami ferrosi e non ferrosi con il suo primo magazzino di stoccaggio ubicato in Località Coronini a Villafranca di Verona.
Fondata da Roberto Cobelli è poi cresciuta nel tempo fino a diventare una realtà nel settore del commercio e nella lavorazione dei rottami ferrosi e non.
L’Azienda è disposta su una superficie di oltre 50.000 mq è dotata di moderne attrezzature ed è in grado di soddisfare attraverso i suoi servizi le più ampie esigenze della clientela.
Oltre alla lunga esperienza acquisita nel corso degli anni, l’Azienda dispone di un vasto parco automezzi, di macchinari, attrezzature fisse e mobili e di un portale per il controllo radiometrico.
Tutto ciò ha permesso di raggiungere alti livelli sia qualitativi che quantitativi, sia nella raccolta ma anche nella lavorazione. 
Gli ingenti investimenti di sistemi produttivi, logistici e di trasporto consentono alla COLFER di disporre di una struttura che non ha eguali nel mercato in cui si colloca, nel rispetto delle più severe normative ambientali antinquinamento".

"“Arrivederci Villafranca!
Amici sportivi, dopo 3 anni si conclude la mia avventura sportiva con il Villafranca Veronese.
Sono stati 3 anni intensi ricchi di soddisfazioni e di emozioni. Un ringraziamento in primis va a Mauro Cannoletta, per tutti "il Direttore" che 3 anni fa mi ha voluto fortemente e mi ha permesso, grazie all autonomia completa che mi ha lasciato nell ambito della comunicazione, di potermi esprimere e portare idee e novità.
Mirko Cordioli per tutti 'il Pres" da oltre vent'anni al timone della Società blaugrana, di poche parole ma con una grande passione per il suo Villafranca e i suoi ragazzi. Il Vicepresidente Eugenio Mazzocco, una persona che ha saputo essere sempre presente e vicino alla squadra soprattutto nei momenti di difficoltà con grande passione e umanità.
E non potevano mancare i giocatori, staff, dirigenti, mister e tifosi che ho conosciuto in questi 3 anni in cui, sin dal primo giorno, mi hanno accolto come "uno di famiglia".
Faccio un grande in bocca al lupo a squadra e staff per la prossima stagione sportiva!”".