UFFICIALE - Marina di Ragusa: annunciati i rinnovi di Alieu Baldeh e di Mario Cannia

06.08.2020 22:50 di Marco Piccinni   Vedi letture
UFFICIALE - Marina di Ragusa: annunciati i rinnovi di Alieu Baldeh e di Mario Cannia

Doppia riconferma in seno all'organico del Marina di Ragusa, con la Società iblea che ha ufficializzato le preziose riconferme di Alieu Baldeh, attaccante gambiano classe '99, e di Mario Cannia, atleta classe 2003, che la scorsa stagione ha fatto la spola tra Juniores Nazionale e Prima Squadra e che da quest'anno sarà aggregato stabilmente tra i "grandi" allenati da Mister Salvatore Utro.

Di seguito, il doppio Comunicato Ufficiale redatto e diramato a cura dell'Ufficio Stampa dell'A.S.D. Marina di Ragusa.

- Alieu Baldeh:

"E continuiamo con le riconferme. E' il momento di Alieu Baldeh, classe '99, alla sua quarta stagione al Marina di Ragusa.

“Per me - dice Baldeh - sarà la quarta stagione con questa Società. Mi sembrava doveroso accettare la proposta della dirigenza che sta facendo di tutto per costruire una squadra che possa mantenere la categoria. Ancora una volta è stato il progetto del Presidente Postorino a convincermi di continuare la mia esperienza a Ragusa. Sono altrettanto felice di continuare a lavorare con Mister Utro. Con lui ho avuto una crescita esponenziale sul piano tecnico, mentre la compattezza dello spogliatoio mi ha arricchito umanamente. Spero di poter essere all’altezza delle aspettative della società a cui garantisco il massimo sforzo”".

- Mario Cannia:

"Altra riconferma in casa rossoblù. E' quella del giovane 17enne Mario Cannia, che nella seconda metà della passata stagione è stato aggregato costantemente in Prima Squadra. Anche per Cannia si parla di un ragazzo dalle belle speranze e che tornerà senz'altro utile alla causa.

“Sono consapevole - afferma Cannia - di far parte di un organico formato da tanti giovani e per questo lo stimolo è quello giusto per dare il mio contributo quando verrò chiamato in causa. La scorsa stagione, la Juniores e la prima squadra, sono stati importanti per accrescere la mia esperienza. La Serie D è un campionato molto difficile anche per noi giovani e spero di poter essere in grado di rendere al massimo”".