UFFICIALE - Il Sassari Latte Dolce si regala un fuoriclasse come Luigi Scotto. Annunciato anche il rinnovo di Paolo Tuccio

01.08.2020 23:30 di Marco Piccinni   Vedi letture
Al centro, bomber Luigi Scotto
Al centro, bomber Luigi Scotto

Le straordinarie ambizioni del Sassari Latte Dolce erano già ben note ed evidenti ma, con l'acquisto finalizzato nelle scorse ore, il Club biancoceleste si è collocato di diritto nell'Olimpo della nostra Quarta Serie. La Società sarda, infatti, si è regalato bomber Luigi Scotto, 29enne attaccante sassarese doc, che non ha certo bisogno di presentazioni.
Nella scorsa annata sportiva si è laureato "Re dei Bomber" di Serie D, realizzando 20 gol (21 stagionali, con la rete siglata contro il Siena in Coppa Italia), fornendo 12 assist ai suoi compagni nelle 26 gare ufficiali disputate con indosso la maglia del Mantova. Con prestazioni e marcature d'autore ha trascinato i virgiliani in Serie C, una squadra, quella lombarda, per la quale è stato tra i principali punti di riferimento e che oggi ha lasciato per tornare nella sua Sassari con l'idea di avvicinarsi alla propria famiglia in un momento storico delicato, in cui ha ritenuto opportuno barattare una stagione da protagonista tra i Professionisti pur di ricongiungersi con il proprio nucleo familiare, sposando il progetto vincente del Latte Dolce.
Con il suo arrivo, la formazione allenata da Stefano Udassi può considerarsi a pieno titolo un'autentica corazzata, costruita con il chiaro intento di raggiungere la promozione in Terza Serie.
Nelle scorse ore, per il sodalizio biancoceleste, c'è stato anche l'annuncio relativo all'importante rinnovo contrattuale di Paolo Tuccio, altro atleta sassarese purosangue, terzino classe '99, che si appresta a vivere la terza stagione tra le file del Latte Dolce.

Di seguito il doppio Comunicato Ufficiale redatto e diramato a cura dell'Ufficio Stampa del Sassari Calcio Latte Dolce.

- Luigi Scotto:

"Benvenuto al bomber Gigi Scotto. È senza dubbio uno degli attaccanti più prolifici ed efficaci del panorama nazionale e dell'Isola, elemento di grande impatto ed esperienza - maturata in ambito professionistico fra Cosenza (C1), Pergogrema (C1), Santarcangelo (C2), Savona (C2), Alessandria (Lega Pro) e Torres (Lega Pro) - che in Serie D ha sempre fatto la differenza diventando fattore nelle stagioni vissute fra Sassari (12 reti), Rieti (30 reti in due anni) e Mantova, 32 reti nelle ultime due stagioni. Sassarese classe 1990, colpo di mercato piazzato con tempismo e lungimiranza dalla Società biancoceleste che da ulteriore forma e sostanza al progetto e firma per due anni uno dei giocatori più decisivi e incisivi dell'ultimo decennio calcistico. Una pedina importante offerta allo scacchiere offensivo di Mister Stefano Udassi, ragazzo di qualità ed entusiasmo che ben conosce la categoria e non avrà difficoltà ad integrarsi in gruppo.

Gigi Scotto, attaccante del Sassari Calcio Latte Dolce: “Ho fatto una scelta di vita, anche in considerazione del momento difficile che stiamo vivendo: volevo stare nella mia città, con la mia famiglia. Ho scelto il Sassari Calcio Latte Dolce perché i dirigenti e l'ambiente mi hanno trasmesso entusiasmo e grande ambizioni. Lascerò comunque per sempre un pezzo di cuore e Mantova, città e squadra che sono state davvero importanti per me. Arrivo in un gruppo che in questi anni ha fatto molto bene e sono certamente pronto a mettermi a disposizione del Mister, dello Staff e dei compagni per cercare di dare un contributo importante alla causa biancoceleste. Conosco tantissimi dei miei compagni, ho avuto e avrò la fortuna di giocare con tanti di loro e sarà un piacere tornare a giocare con loro e con tutti gli altri. Ho grande stima per il Mister, sono a sua disposizione. Come sempre cercherò di dare il massimo di me stesso per questa squadra”.

“Fa sempre piacere riportare un talento sassarese a casa. Anche noi anni fa siamo rientrati nella nostra amata Sassari per realizzare il nostro progetto imprenditoriale - affermano Pierluigi Pinna e Andrea Maddau, Patron di Abinsula e Footure Lab - progetto in cui lo Sport è parte integrante, a partire dalle strutture sportive per arrivare alla Scuola Calcio, al Settore Giovanile e sino alla Prima Squadra. Questo grazie anche al contributo di Footure Lab, che permetterà di valorizzare al meglio i nostri giovani e magari, con il suo reparto di scouting, di scovare nuovi talenti in giro per la Sardegna”".

- Paolo Tuccio:

"Ben ritrovato a Paolo Tuccio, sassarese classe 1999 che si appresta a cominciare la sua terza stagione alla ribalta della Quarta Serie italiana con la maglia biancoceleste (56 presenze in Serie D nei due campionati sino ad ora disputati). Rientrato due anni fa in città dopo la positiva esperienza vissuta a Stintino, sarà ancora una volta a disposizione di Mister Stefano Udassi.

Paolo Tuccio, esterno del Sassari Calcio Latte Dolce: “Sono contentissimo di proseguire la mia avventura con il Sassari Calcio Latte Dolce: questo il terzo anno in Interregionale e non vedo l’ora di iniziare. Vogliamo essere protagonisti di una grande stagione, fatta di impegno e applicazione, nella quale cercheremo di toglierci quante più soddisfazioni possibili senza mai fare proclami o calcoli ma dando il massimo per questa squadra. Squadra che ha tanti giovani in organico, tanti giocatori d’esperienza e soprattutto tanta voglia di fare: siamo pronti a partire e ci faremo trovare pronti alla sfida del campo. Ho scelto di restare, non ho esitato un solo istante: questa è una Società giustamente ambiziosa ma molto seria. Ho sentito la fiducia della dirigenza, del Mister, dello Staff e dell’ambiente in generale: elemento fondamentale. Ora spetta a me ricambiare, con il mio lavoro in allenamento e in partita. Purtroppo il campionato si è fermato sul più bello causa lockdown, ma sono sicuro che anche quest’anno potremo dire la nostra e con i nuovi acquisti potremo essere ancora più competitivi. Fabrizio Roberti e Michele Pisanu sono due grandi calciatori, si troveranno bene con noi e ci daranno una grossa mano, come loro anche due giovani molto promettenti e già affermati come Kajus Urbietis e Dudu Kone. Sono felice sia tornato anche Luca Scognamillo, ragazzo forte e in gamba. Mister e dirigenza stanno costruendo una squadra competitiva, che potrà contare anche sulla riconferma di tanti giocatori dello zoccolo duro biancoceleste: un ulteriore valore aggiunto. Il campionato sarà tosto, ovviamente in questo momento è impossibile fare pronostici o immaginare cosa sarà. Certo è che il Sassari Calcio Latte Dolce potrà recitare un ruolo importante, posto che dipenderà solo e soltanto da noi: guardiamo sempre avanti, restiamo umili ed allo stesso tempo affamati. Per quanto mi riguarda non voglio e non posso risparmiarmi: questo per me è un anno importante, punto a rendere orgogliosi di me Società e allenatore, migliorando ogni giorno”".