UFFICIALE - Cannara: annunciati un rinnovo, un nuovo acquisto e ben sei partenze

30.06.2020 09:30 di Marco Piccinni   Vedi letture
Baldacci - Bei - Alessandria
Baldacci - Bei - Alessandria

Va delineandosi sempre più l'organico del Cannara del Presidente Alessandro Baldacci. Dopo aver annunciato la riconferma di Mister Antonio Alessandria e gli importanti rinnovi dei vari Gianclaudio Lori, Leonardo Moracci e Daniele Bazzoffia, il Club rossoblù ha ufficializzato la riconferma anche del centrocampista classe 2000, Andrea Bagnolo.
Oltre a questo, la Società umbra ha reso noto l'arrivo di Mattia Bei, difensore perugino classe '96, scuola Foligno e Virtus Lanciano, con all'attivo già una settantina di presenze in Serie C con indosso le maglie di Monopoli e Rende, ma reduce da un'ultima stagione in Promozione Umbra, disputata tra le file del Piccione.
A fare da contraltare al suo arrivo, le sei partenze registrate negli ultimi giorni: il Cannara, infatti, si è congedato in via definitiva dal terzino Diego Stramaccioni (2001), dai centrocampisti Giacomo Camilletti (1997), Liberato Filosa (1986) e Leo Grazioso (1995), dall'attaccante Nicola Falomi (1985) e dal difensore Lorenzo Ricci (1999), con quest'ultimo già accordatosi con l'ambizioso Ellera a conclusione di un importante triennio in rossoblù.
La Società ha ringraziato singolarmente questi sei atleti giunti al passo d'addio, con le partenze del cannarese doc Diego Stramaccioni e del forte Giacomo Camilletti che hanno suscitato maggiore "amarezza" rispetto a tutte le altre, con il primo che ha salutato a causa di "interferenze esterne" non meglio specificate, così come sottolineato mediaticamente dal Presidente Baldacci, mentre il secondo si è trovato di fatto "costretto" a dire addio al Cannara per via dell'impossibilità di conciliare gli orari di lavoro con quelli di allenamento, preferendo sposare uno dei tanti progetti di squadre di Eccellenza già prospettatigli negli ultimi giorni e che ancora sono al vaglio del giocatore.
Nel frattempo, tutto l'ambiente rossoblù è stato rinfrancato dalla fresca notizia relativa all'inizio dei lavori di rifacimento del manto in sintetico del "Casone", una circostanza di enorme rilievo che può tranquillamente considerarsi un successo ottenuto dall'ASD Cannara Calcio, dopo tante "battaglie" lunghe, perigliose e sofferte, portate avanti nel tempo con estrema determinazione.