UFFICIALE - Brindisi, definito il cambio al vertice: Daniele Arigliano è il nuovo proprietario del club adriatico. Cala il sipario sulla gestione Vangone-Vertolomo

09.07.2021 15:13 di Marco Piccinni   Vedi letture
Daniele Arigliano
Daniele Arigliano
© foto di BrindisiReport.it

Svolta importante a livello societario quella concretizzatasi nelle scorse ore in casa Brindisi. L'imprenditore brindisino Daniele Arigliano ha acquisito le quote dei soci campani Umberto Vangone e Andrea Vertolomo, diventando il proprietario del club biancazzurro con un pacchetto di quote del 75%.
Ad annunciarlo è stata la stessa Società pugliese attraverso il seguente Comunicato Stampa Ufficiale.

"La SSD Brindisi FC comunica alla città di Brindisi che in data odierna la V&V srls, nelle persone dell'Ing. Umberto Vangone e del Sig. Andrea Vertolomo, assististi dal Dott. Commercialista Laureti Gianwalter ed il Sig. Daniele Arigliano assistito dal proprio Commercialista, Dott. Casciaro Cristian, hanno raggiunto l’accordo definitivo, con il consenso di tutta la compagine societaria, dell’acquisizione delle quote detenute dalla V&V srls.
Pertanto, dalla data odierna, il pacchetto azionario della SSD Brindisi FC srl, è così determinato: Sig. Daniele Arigliano detiene il 75% del capitale sociale, il Sig. Francesco Bassi il 20%, l’Associazione PerBrindisi il 5%.
Dalla data odierna tutte le operazioni propedeutiche alla iscrizione al nuovo campionato di calcio, cadranno a carico della nuova compagine sociale così come tutti gli oneri".