Serie D, una domenica entusiasmante che certifica altre quattro promozioni in Serie C e tre ulteriori retrocessioni in Eccellenza: ecco tutti i verdetti di questo turno di campionato

13.06.2021 23:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Serie D, una domenica entusiasmante che certifica altre quattro promozioni in Serie C e tre ulteriori retrocessioni in Eccellenza: ecco tutti i verdetti di questo turno di campionato
© foto di M. Sani - Aquila Montevarchi

Siamo reduci da un turno di campionato a dir poco entusiasmante, l'ultimo della stagione regolare per i Gironi B, C, G e H, i primi quattro raggruppamenti a chiudere la propria stagione in attesa della disputa dei Play-Off e dello spareggio salvezza che attende due formazioni del Girone C.

Nel Girone A si è celebrata la vittoria del Gozzano. Con il pareggio ottenuto ad Imperia i piemontesi sono tornati matematicamente in Serie C dopo un solo anno e con due gare di anticipo. Il vantaggio attuale di sette punti sulle due seconde consente ai rossoblu di non temere più nulla in ottica primo posto. Bra, Castellanzese e Pont Donnaz Hône Arnad Evançon si sono qualificate ai Play-Off con il conforto della matematica; la Sanremese ora è quinta ma ancora in lotta con altre tre squadre per un solo posto al sole. In zona retrocessione sono ancora quattro le formazioni in lotta per evitare gli ultimi due posti in classifica.

Nel Girone B il già promosso Seregno chiude con un +5 sul Fanfulla. Il Guerriero affronterà ai Play-Off il Crema da padrone di casa. Derby NibionnOggiono-Casatese per stabilire l'altra finalista. Domenica amara per la Tritium che cade in casa e retrocede assieme allo Scanzorosciate, mentre hanno potuto festeggiare la permanenza Caravaggio, Villa Valle e Vis Nova Giussano.

Nel Girone C il Trento ha salutato la Serie D con un +14 sull'Arzignano Valchiampo secondo. I giallocelesti vicentini sfideranno il Caldiero Terme ai Play-Off, Manzanese-Union Clodiense CS l'altra sfida, ragionevolmente aperta ad ogni risultato. Si salva l'Union Feltre, spareggio fratricida in campo neutro tra Prodeco Montebelluna e Virtus Bolzano per stabilire chi retrocederà in Eccellenza assieme al Chions.

Nel Girone D l'Aglianese resta a +1 sul Fiorenzuola a due giornate dalla fine. Il Lentigione è a -9 dalla vetta, a -8 dal secondo posto, a +10 sulla quarta e matematicamente terzo in classifica. Restano addirittura sei le squadre in lizza per due soli posti ai Play-Off. Salve da oggi Bagnolese, Seravezza Pozzi, Progresso e Ghiviborgo. Sasso Marconi e Marignanese Cattolica cercheranno di evitare il penultimo posto e di retrocedere assieme al Corticella.

Nel Girone E c'è stata la storica e meritatissima festa dell'Aquila Montevarchi, tornato in Terza Serie dopo 21 lunghi anni, chiudendo i giochi con una gara di anticipo e con un vantaggio di 9 punti sul Trastevere. Il Foligno si salva grazie al pari odierno. Duello Scandicci-Grassina per l'ultima posizione che garantisce la retrocessione, con l'altro già assegnato dal campo alla Sinalunghese.

Nel Girone F i Lupi del Campobasso hanno celebrato il ritorno in Serie C alla 32ª giornata e dopo 32 lunghissimi anni, grazie agli 8 punti di vantaggio sul S.N. Notaresco a due gare dalla fine. Rimangono sei le squadre in corsa per tre posti nella griglia Play-Off. Le due retrocesse, Olympia Agnonese e Porto Sant'Elpidio, sono appaiate a quota 14 punti e cercheranno per l'onore di evitare l'ultimo posto in graduatoria.

Nel Girone G il Monterosi ha terminato il proprio campionato con lo straordinario margine di 16 punti sul Latina. I pontini se la vedranno con la Nocerina ai Play-Off, mentre il Savoia ospiterà al "Giraud" la Vis Artena. Torres e Afragolese si salvano all'ultimo respiro. Il Nola, pur largamente vittorioso a Lanusei, va incontro alla retrocessione e raggiunge il Giugliano in Eccellenza.

Nel Girone H si è chiuso un campionato incredibile, con il Taranto che ha vinto a Venosa una gara dalle mille emozioni, battendo nel finale un Lavello sino ad oggi unica formazione imbattuta tra le mura amiche nel raggruppamento. I rossoblu tornano in C dopo 4 anni, capitalizzando il punto di vantaggio sull'AZ Picerno, inutilmente vittorioso in casa sul Gravina. Ai Play-Off i lucani affronteranno da padroni di casa il Casarano. Fidelis Andria-Bitonto sarà l'altra grande sfida di Semifinale. Salve sul filo di lana FC Francavilla, Real Agro Aversa e Portici, con quest'ultimo capace di compiere un'autentica impresa. In Eccellenza ci va il Brindisi con un punto di ritardo sulla terzultima piazza e sfavorito oltremodo da i 2 punti di penalizzazione che di fatto gli sono costati la permanenza in categoria.

Nel Girone I l'ACR Messina pareggia a Licata e vede ridursi a 2 i punti di vantaggio sull'FC Messina, vittorioso tra le mura amiche con il Castrovillari, a due giornate dal termine della Regular Season. San Luca, Acireale e Dattilo restano in lotta per due soli posti ai Play-Off. Cittanova, Città di Sant'Agata, Rende e Marina di Ragusa sono racchiuse in tre punti e continuano ad essere in lotta per evitare l'ultima retrocessione in Eccellenza oltre a quella già certificata da tempo del Roccella Jonica.