San Donato Tavarnelle: Paolo Tascioni confermato per la terza stagione consecutiva nel ruolo di Responsabile del Settore Giovanile e della Scuola Calcio del club toscano

04.05.2021 16:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Paolo Tascioni
Paolo Tascioni
© foto di A.S.D. San Donato Tavarnelle

Per la terza stagione consecutiva, il San Donato Tavarnelle ha confermato Paolo Tascioni nel ruolo di Responsabile del Settore Giovanile e della Scuola Calcio gialloblu. Ottimi i risultati ottenuti, sotto la sua direzione, dalle varie formazioni giovanili del San Donato Tavarnelle, dal titolo di "Élite" ai tanti riconoscimenti ottenuti nel corso degli ultimi anni, decisamente proficui e positivi. Al netto delle difficoltà di programmazione legate all'evoluzione della situazione pandemica nel nostro Paese, all'orizzonte ci sono tanti progetti da sviluppare e realizzare a medio-lungo termine e con Paolo Tascioni saldamente al timone delle Giovanili gialloblu.

Di seguito, il Comunicato Ufficiale redatto e diramato a cura dell'Ufficio Stampa dell'A.S.D. San Donato Tavarnelle.

"Sarà ancora Paolo Tascioni il Responsabile del Settore Giovanile e della Scuola Calcio del San Donato Tavarnelle per la stagione 2021/2022.

La conferma per il suo incarico è arrivata nei giorni scorsi da parte della Società guidata dal Presidente, Andrea Bacci.

Per Tascioni sarà la terza stagione consecutiva all’ombra del “Pianigiani” di Barberino Tavarnelle.

Ecco le sue parole: “Siamo al lavoro per proseguire un lavoro cominciato qualche anno fa e che necessità di essere completato. Come tutte le Società calcistiche abbiamo convissuto con il Covid-19, cercando di promuovere attività individuali ed allenamenti nel pieno rispetto dei protocolli vigenti. Un Settore Giovanile e una Scuola Calcio d'Élite che si preparano, come ogni anno, a preparare e formare giovani in ottica futura, in vista di uno sbarco fra gli Juniores e la Prima Squadra. Nelle prossime settimane presenteremo progetti molto importanti che guardano al futuro e alla tutela dei giovani gialloblu. Vi ricordiamo, infine, i nostri Camp estivi, da quello organizzato con il Real Madrid fino a quello Gialloblu, per cercare di riprenderci quel tempo e quella socialità che tale pandemia ci ha sottratto”".