Ricorso post Tolentino-Olympia Agnonese: parziale vittoria del Club cremisi

SEGUI TUTTOSERIED.COM, IL PRIMO SITO DEDICATO ALLA SERIE D. PORTALE DEL NETWORK TUTTOMERCATOWEB
28.11.2019 20:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Ricorso post Tolentino-Olympia Agnonese: parziale vittoria del Club cremisi

Le clamorose sanzioni comminate dal Giudice Sportivo dopo il turbolento finale di Tolentino-Olympia Agnonese, portarono i vertici del Club marchigiano ad inoltrare relativo reclamo. Nella giornata di oggi, la Corte Sportiva di Appello della F.I.G.C., si è espressa in maniera inequivocabile, riducendo notevolmente le pene inizialmente inflitte alla Società cremisi e a diversi suoi tesserati.
Una vittoria "parziale", ma che allo stesso tempo ha generato discreta soddisfazione nell'ambiente tolentinate, che ha puntualizzato la propria posizione all'interno del seguente Comunicato Stampa, contenente anche le specifiche riduzioni dell'ammenda societaria, delle squalifiche a Mister Andrea Mosconi e a Claudio Labriola, ma soprattutto al sostanziale annullamento della squalifica del "Della Vittoria".

"Senza ulteriormente commentare, pur esprimendo soddisfazione, l’U.S. Tolentino 1919 comunica che in data odierna, la Corte Sportiva di Appello della F.I.G.C. si è pronunciata sul reclamo proposto dalla Società avverso le sanzioni comminate con il C.U. n. 53 del 20/11/2019 relativo ai fatti avvenuti durante e dopo la gara Tolentino-Olympia Agnonese.
Rispetto alla più pesante sanzione inflitta alla Società (€2500,00 di ammenda e la disputa di 1 gara a porte chiuse per comportamento discriminatorio di razza del pubblico e per aver atteso la terna fuori dallo Stadio) la Corte ha rideterminato la sanzione nella sola ammenda di € 1.500,00 = con diffida.
Ne deriva che alla gara Tolentino-Cattolica San Marino gli sportivi potranno assistere liberamente.
La squalifica dell’Allenatore cremisi Andrea Mosconi è stata, inoltre, ridotta da 6 a 4 Giornate, così come quella del calciatore Claudio Labriola, che è stata ridotta da 2 ad 1 Giornata.
Ne deriva, conseguentemente, che Labriola Domenica prossima potrà scendere regolarmente in campo.
L’U.S. Tolentino 1919 ringrazia l’Avv. Cinzia Pucciarelli, che ha rappresentato il sodalizio cremisi in quel di Roma ed ha brillantemente illustrato il reclamo predisposto dalla Società".