Palermo, parla il vicepresidente Di Piazza : "Esito del Consiglio ha il sapore di una promozione. No ad una C semiprofessionistica"

21.05.2020 20:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Tony Di Piazza
Tony Di Piazza

Intervenuto sulle colonne de "Corriere dello Sport", il vice Presidente del Palermo, Tony Di Piazza, si è espresso in relazione alla decisione del Consiglio Federale di chiudere anzitempo la stagione calcistica tra i Dilettanti, facendo anche un riferimento all'immediato futuro della compagine rosanero.

Queste le dichiarazioni del dirigente italo-americano della SSD Palermo Calcio:

"Anche se non c’è ancora l'ufficialità, la chiusura del campionato per noi ha il sapore di una promozione. E' una vittoria che sentiamo di dedicare ai tifosi che l’hanno tanto attesa, un risultato meritato e conquistato sul campo. Mi auguro proprio che non si arrivi ad una Serie C semiprofessionistica. Al momento sono solo voci tutte da verificare. Devo ricordare che al Palermo, per partecipare alla Serie D, è stata chiesta una iscrizione da un milione di Euro, con la garanzia che, in caso di promozione, avremmo preso parte ad un campionato professionistico. Se così non fosse, sarebbe una delusione atroce e dovrebbero subito ridarci indietro quanto sborsato sino ad oggi".