GIRONE H: il Fasano conquista la vetta, Liurni spezza l'imbattibilità della Gelbison. Pari per Foggia e Cerignola. Il Taranto ritrova i tre punti... ma quanta fatica!

14.10.2019 20:30 di Massimiliano Fina   Vedi letture
GIRONE H: il Fasano conquista la vetta, Liurni spezza l'imbattibilità della Gelbison. Pari per Foggia e Cerignola. Il Taranto ritrova i tre punti... ma quanta fatica!

Giornata emozionante nel Girone H. Al comando della classifica c'è il Fasano, il quale si è sbarazzato con tre gol di un Francavilla... sempre più ultimo, squadra peraltro dove il cambio in panchina, al momento, non ha dato i suoi frutti. Partite al cardiopalma, nei due big match di giornata: Brindisi-Foggia e Cerignola-Bitonto. Entrambe le gare sono terminate in parità. Un punto che non accontenta nessuno, ma che fa capire, come il Brindisi sia una squadra che non muore mai e che nonostante le assenze importanti in attacco, può dare filo da torcere a chiunque. Sponda ofantina invece, la squadra di mister Potenza, deve guardare la parte positiva della medaglia, considerando di aver pareggiato con una delle pretendenti alla promozione... in attesa di vedere in campo gli ultimi arrivati: Sansone e Rodriguez, i quali aiuteranno senz'altro la squadra a ritrovare la via della rete perduta. Dalla parte del Bitonto, in questo inizio di stagione, sicuramente ci si attendeva qualcosa in più dal tandem Lattanzio-Patierno, con il primo ancora a secco in queste prime giornate.

Vittoria clamorosa del Gladiator: sonoro 4-1 in casa di un Gravina che esce ridimensionato nel suo fortino. Successo largo anche per la Fidelis Andria in trasferta, a dimostrazione di come la formazione di Favarin stia attraversando un ottimo periodo... nonostante non abbia segnato il bomber principe, Loris Palazzo. I federiciani stanno trovando continuità e così come il Fasano capolista potranno dire la loro fino alla fine del campionato.

A 5' minuti dalla fine, l'attaccante della Nocerina, Liurni rovina la festa della Gelbison: prima sconfitta in campionato e imbattibilità finita per D'Agostino. Spiderman è riuscito a blindare la porta per ben 625 minuti! Il Casarano non va oltre lo 0-0 contro un buon Sorrento, tenendo presente che i padroni di casa hanno fallito un penalty con Olcese.

Infine Grumentum e Taranto: entrambe le squadre tornano alla vittoria. 3-1, si è imposta la formazione di Finamore contro il Nardò, mentre la squadra di Ragno ha faticato allo Iacovone contro un'ottima Team Altamura, ben messa in campo dal neo allenatore Monticciolo... ma nonostante questo, è riuscita a conquistare tre punti pesantissimi. Brutti, sporchi ma vincenti, e questo probabilmente conta nel calcio: il risultato. L'allenatore degli ionici dovrà cambiare marcia perchè lo spettro di un possibile esonero è dietro l'angolo, così come ha affermato lui stesso in conferenza stampa. E sabato contro il Bitonto non si può proprio sbagliare... prima che sia troppo tardi!