ESCLUSIVA TSD - Cjarlins Muzane: è lotta a due per la panchina arancioazzurra

27.01.2021 12:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Nicola Princivalli
Nicola Princivalli

Sono ore caldissime in casa Cjarlins Muzane, con il Presidente Vincenzo Zanutta che negli ultimi giorni ha valutato attentamente i profili di una serie di allenatori tra quelli che lui stesso riteneva potenzialmente idonei per prendere le redini della panchina arancioazzurra e per succedere al dimissionario Patrick Bertino.

Un "casting" durato a lungo e che ha coinvolto persino tecnici dal nome altisonante come Alessandro Calori e Bruno Tedino, apparse però delle romantiche suggestioni piuttosto che delle piste concrete.

Tra i tanti nomi attendibili balzati agli onori delle cronache si sono susseguiti anche quelli dei vari Giovanni Colella, Rodolfo Vanoli, Filippo Cristante, Pino Vittore e Massimo Costantino, trainer tutti dal curriculum importante e accostati non a caso al club friulano.

Col passare delle ore, però, il cerchio è andato a stringersi anche per la necessità impellente di dare in tempi rapidi una guida credibile e di spessore alla squadra.

Secondo quanto appurato in Esclusiva dalla Redazione di TuttoSerieD, Patron Zanutta si sarebbe soffermato ad analizzare i profili di due allenatori come Nicola Princivalli, 41enne triestino con esperienze pregresse con la Prima Squadra e nelle Giovanili della Triestina, e Alessandro Lenisa, tecnico trevigiano ex Chions e Tamai tra le altre.

Sembra ormai certo che il successore di Bertino sarà individuato fra questi due trainer, con la fatidica "fumata bianca" che è attesa nella giornata di oggi o, al massimo, in quella di domani.