Un corsaro Castrovillari espugna il "F.Scoglio": battuto 2-0 l'FC Messina

10.11.2019 16:45 di Fabrizio Frasca   Vedi letture
Un corsaro Castrovillari espugna il "F.Scoglio": battuto 2-0 l'FC Messina

Bliz del Castrovillari che al “Franco Scoglio” vince 2-0 e ottiene i tre punti contro l’FC Messina, andando in vantaggio prima al 37’ con La Ragione e al 96’ della ripresa con Gagliardi. I peloritani sono molto imprecisi negli ultimi sedici metri della metà campo avversaria: diverse conclusioni che non centrano lo specchio della porta; In più restano in dieci per tutto il secondo tempo a cagione dell’espulsione di Carrozza allo scadere della prima frazione. Molti sono i meriti da attribuire al tecnico Marra che è stato bravo ad ingabbiare gli avversari non facendoli esprimere al meglio.

ANTEPRIMA DEL MATCH

Separate da quattro punti ma con lo stesso fine: la vittoria. FC Messina e Castrovillari sono reduci rispettivamente da una fondamentale vittoria nel derby contro l’ACR Messina per 3-0 e da un pareggio 1-1 colmo di rimpianti nel match casalingo con il Marina di Ragusa. Al “Franco Scoglio” gli uomini di mister Marra non dovranno ripetere gli stessi errori del turno precedente se vorranno tornare in Calabria con il bottino pieno, mentre i peloritani sono alla ricerca di una continuità di risultati che permetterebbe il salto di qualità tanto atteso ma devono fare comunque attenzione ai calabresi che sono uno degli attacchi più prolifici del girone. Fra le fila dei rossoneri non sarà dell’incontro Cangemi out per squalifica, così come in casa giallorossa lo sarà bomber Carbonaro. Non è al meglio neanche Gomes Aladje motivo per cui il tecnico Costantino dovrà ridisegnare il reparto avanzato.

CRONACA

La prima occasione della gara (6’ pt) è di marca FC Messina e capita sui piedi di Dambros che da posizione defilata calcia col destro ma Aiolfi devia in corner con il piede. Quando siamo al quarto d’ora permane ancora la fase di studio: squadre che in questa fase si specchiano, entrambe schierate con il 4-3-1-2 coprono ottimamente il campo. Neanche alla mezz’ora di gioco si infrangono gli equilibri, partita molto bloccata e nella formazione casalinga pesa come un macigno l’assenza di Carbonaro in zona offensiva. Rossoneri che ripartono solo quando modo di attaccare la profondità altrimenti si arroccano in difesa. E alla prima opportunità (37’ pt) passano in vantaggio con il giovane La Ragione che con una girata di sinistro buca Aiello dopo il cross preciso di Consiglio dalla sinistra. Rispondono al 41’ i giallorossi con il colpo di testa di Fissore, si allunga alla sua sinistra Aiolfi e blocca. Tre minuti dopo ancora Fc Messina con la staffilata di Dambros, ancora protagonista Aiello che con un colpo di reni manda la sfera sopra la traversa. Allo scadere del primo tempo ingenuità clamorosa di Carrozza che si fa espellere direttamente: padroni di casa che saranno costretti a giocare la ripresa in dieci. Al 49’ del secondo tempo Coria, per i siciliani, ci prova con una punizione che però si spegne di poco a lato di Aiolfi. Due minuti dopo il tecnico castrovillarese opta per due cambi conservativi: Greco per Grimaldi e Mansueto per Lanza passando alla difesa a cinque. I padroni di casa insistono alla ricerca del pareggio con delle conclusioni dalla distanza (55’ e 57’ st, doppio Coria) che non impensieriscono l’estremo difensore ospite e poi con Dambros che lascia partire un destro sopra la traversa. Al 65’ mister Costantino vuole osare per ridurre lo svantaggio ed inserisce l’acciaccato Aladje per il centrale difensivo Fissore. Al 77’ rossoneri vicini al raddoppio: incursione di Chironi che all’interno dell’area piccola spara col destro addosso ad Aiello e poi sulla Rosi non ribadisce in rete la corta respinta. Il raddoppio del Castrovillari è una sentenza e giunge all’ultimo giro di lancetta con il piazzato di Gagliardi.

CASTROVILLARI (4-3-1-2): Aiolfi; Barilaro, Ferrante, Vona, Greco (49’ st Grimaldi); Lanza (52’ st Mansueto), Consiglio (63’ st Rosi), Chironi; Miocchi (75’ st Buda); La Ragione, Puntoriere (75’ st Gagliardi); A disp: Marchese, De Pace, Bellomonte, Krajina; All: Marra;

FC MESSINA (4-2-3-1): Aiello; Brunetti, Fissore (65’ st Aladje), Marchetti, Quitadamo; Giuffrida, Correnti, Bevis (81’ st Marchetti); Coria; Dambros, Carrozza; A disp: Oliva, Puleo, Casella, Pini, Gioria, Miele, Camara, Santapaola, Chiappino; All: Costantino;

ARBITRO: Sig. Canci di Carrara;

AMMONIZIONI: Fissore, Correnti, Quitadamo (FC Messina); Ferrante, Consiglio, Grimaldi (Castrovillari);

ESPULSIONI: Carrozza (FC Messina);

MARCATORI: La Ragione, Gagliardi (Castrovillari);

NOTE: circa 300 spettatori;