Troina, il DG Giuffrida: "Sospensione sacrosanta. Stagione iniziata in modo turbolento e ora siamo in zona Play-Off. Speriamo di poterli disputare..."

16.03.2020 17:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
A.S.D. Troina 1968
A.S.D. Troina 1968

La legittima sospensione a cui è andato incontro il Campionato di Serie D, causa il repentino e drammatico diffondersi dell'epidemia di Coronavirus nel nostro Paese, ha interrotto la corsa al vertice del Troina. I rossoblù ennesi, vincendo le ultime tre gare disputate, hanno consolidato la propria quinta posizione nella classifica del Girone I di Quarta Serie ed in questo momento disputerebbero i Play-Off, vantando per di più un cospicuo +5 sul Licata sesto in graduatoria.

A fare il punto della situazione in casa troinese, il Direttore Generale Walter Giuffrida, che in una recente intervista si è così espresso riguardo al momento delicatissimo che attraversa attualmente il nostro Paese e rispetto anche al rendimento globale palesato finora dalla compagine allenata da Davide Boncore:

"La sospensione del Campionato è stata sacrosanta, perché sulla salute pubblica non si scherza. Come Società continueremo ad adeguarci ai provvedimenti futuri che verranno presi dalla Lega Nazionale Dilettanti.
Quando ad Agosto sono entrato in Società, c'era una situazione a dir poco precaria. I primi giorni sono stati molto movimentati, abbiamo richiamato Mister Boncore e lavorato dalla mattina alla sera per mettergli a disposizione una rosa competitiva per affrontare nel migliore dei modi la Stagione. A distanza di molti mesi posso dire che abbiamo fatto un ottimo lavoro, almeno a giudicare dai risultati ottenuti finora. Oltre all'aspetto sportivo ci siamo dovuti confrontare con il problema legato agli spogliatoi dello Stadio 'Silvio Proto' che erano stati demoliti per la relativa ristrutturazione. Abbiamo ovviato utilizzando i locali della palestra comunale che si trova accanto allo Stadio.
Fare il Dirigente a un certo livello richiede tempo e passione. Riguardo i nostri obiettivi, posso dire che prima dell'emergenza Coronavirus avevamo già ottenuto ampiamente la salvezza. Se dovessimo tornare in campo l'obiettivo sarà mantenere la zona Play-Off, un traguardo impensabile fino a qualche mese addietro".