Castrovillari-Marsala, la presentazione del match e le probabili formazioni

15.02.2020 14:30 di Fabrizio Frasca   Vedi letture
Castrovillari-Marsala, la presentazione del match e le probabili formazioni

La vittoria come unica ed unilaterale direttrice da tracciare su un foglio bianco per continuare la marcia verso la salvezza: Castrovillari e Marsala, nella 24° giornata, non risparmieranno colpi in quella che sarà una vera e propria battaglia all’ultimo secondo sportivamente parlando. I rossoneri mentalmente attraversano un periodo florido, testimoniato dai due successi consecutivi che hanno permesso agli uomini di Marra di balzare a più quattro dalla zona playout. Se nel derby contro la Palmese di due settimane fa, terminato 4-3, alcuni svarioni difensivi avrebbero potuto minare la conquista dell’intera posta in palio di contro nel match casalingo del turno scorso con il Troina i rossoneri sono stati ineccepibili e cinici. Al netto del roboante 5-1, sotto i riflettori della ribalta sono apparsi Guarracino, autore di un “hat-trick – il primo con i lupi – e il giovanissimo estremo difensore classe 2001 Zagari; quest’ultimo, seppur senza troppi affanni vista l’evanescenza delle avance rossoblù, ha dimostrato sicurezza e personalità tra i pali: la rete della bandiera, infatti, è giunta come un fulmine a ciel sereno da punizione, sulla quale aveva pochissime chances di intercettarla dato il mix di precisione e potenza che ha inferto al mancino Saba. Ma è stata una prova collettiva sublime dei padroni di casa, la migliore del nuovo anno. Il Marsala, invece, pur arrivando con un trionfo in sacca ottenuto contro l’ACR Messina (1-0) non naviga in acque cristalline e tranquille: è notizia delle ultime ore la presa di posizione ferrea del Presidente Cottone culminata con le dimissioni di tutti i dirigenti che componevano la società. Ma il tifone interno ha colpito in un primo momento anche il tecnico Terranova, esonerato qualche giorno fa e richiamato proprio questa mattina dallo stesso Cottone. Insomma, la situazione non è di certo idilliaca. Sarà fondamentale ritornare in Sicilia con un risultato positivo per non compromettere ulteriormente una classifica già deficitaria: 22 punti in coabitazione con il Corigliano e distacco dal dodicesimo posto – occupato attualmente dai lupi e ultimo disponibile per la salvezza diretta – di sei lunghezze.

CASTROVILLARI – L’unico indisponibile certo è Lanza, ancora out per l’infortunio rimediato ad inizio nuovo anno. In ottica formazione non è semplice per Marra sbrogliare la matassa. Se giocherà Ferrante al posto di Mattei servirà riempiere la casella degli under in un altro ruolo poiché Greco, terzino sinistro titolare classe 2001, è ancora acciaccato a causa di alcuni attacchi febbrili rimediati nei giorni scorsi. La soluzione potrebbe essere Marfella (2001) sulla fascia sinistra. Anche se, osservando la rifinitura mattutina, salgono le quotazioni per un undici identico a quello ammirato contro il Troina con il giovanissimo Zagari fra i pali e il tandem Guarracino-La Ragione.

PROBABILE FORMAZIONE: (4-3-1-2) – Zagari; Barilaro, Vona, Mattei, Graziano; Buda, Miocchi, Cangemi; Di Battista; Guarracino, La Ragione;

MARSALA – Essendo rientrato Terranova molto probabilmente rivedremo la stessa formazione che è scesa in campo fra le mura amiche del “Lombardo-Angotta” contro l’ACR Messina e che ha fruttato la vittoria per 1-0. Potrebbe essere reintegrato in rosa l’idolo della folla e uomo bandiera degli azzurri Pietro Balestrieri, escluso nelle partite per scelta tecnica dal mister proprio su sollecitazione del Presidente Cottone.

PROBABILE FORMAZIONE: (4-2-3-1) – Russo; Rizzo, Monteleone, Scoppetta, Lo Cascio; Lavardera, Ferchichi; Castrovilli, Candiano, Maiorano; Mascari;