Maiorino " Ho pianto con i miei calciatori dopo la sconfitta. Cerco aiuti imprenditoriali per il bene della Nocerina"

16.09.2019 09:30 di Maria Esposito   Vedi letture
Maiorino " Ho pianto con i miei calciatori dopo la sconfitta. Cerco aiuti imprenditoriali per il bene della Nocerina"

Sensibili le parole del Presidente della Nocerina Paolo Maiorino, in sala stampa, al termine della gara di ieri disputatasi al San Francesco d'Assisi di Nocera tra Nocerina e Foggia. Seconda sconfitta consecutiva per i molossi che pesa a livello morale. Il patron rossonero ricorda e racconta del post gara con il Brindisi. “Non mi vergogno a dirlo, ma come oggi ho letto la tristezza negli occhi dei miei calciatori. Anche a Brindisi a fine gara, dopo aver perso una partita, non ho potuto fare altro che stringermi attorno a loro e sostenerli, anche se sono stati loro a rincuorarmi dopo aver visto le mie lacrime. Riconosco in loro il grande impegno e fatica, anche se i risultati non ci ripagano” - Con la metafora del mare, fa di nuovo appello agli imprenditori locali – “Io non abbandono la nave come ho sempre detto, ho sposato la causa rossonera con impegno e dedizione, la Nocerina è parte di me e fino alla fine ne sarò al timone, non solo per questo campionato, ma fino a che ne sarò presidente. Voglio fare un appello agli imprenditori locali, sono predisposto ad aprire le porte a chi volesse aiutare la Nocerina”.