Brindisi, il DS Dionisio: "Da veri irresponsabili pensare di riprendere il Campionato. Adesso ci sono aziende e un Paese da salvare..."

20.03.2020 14:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Nicola Dionisio, DS Brindisi
Nicola Dionisio, DS Brindisi

Intervenuto telefonicamente a "100 Sport Magazine", su Studio 100 TV, il Direttore Sportivo del Brindisi Nicola Dionisio, ha espresso il suo punto di vista rispetto all'ipotesi di ripresa repentina del Campionato.

Laconico e determinato come non mai, il Dirigente biancazzurro ha così parlato alla televisione locale pugliese:

"Non credo sia il momento di fare proposte o azzardare ipotesi rispetto alla ripresa dell'attività agonistica e non mi permetto di dare consigli a nessuno, anche perché in questo momento conta solo che passi l'emergenza sanitaria che sta sfiancando la nazione. In ogni caso, pensare di riprendere il Campionato è da veri irresponsabili. Si metterebbe a rischio la salute di Calciatori, dirigenti, tecnici, tifosi e addetti ai lavori in genere. Tra l’altro, quello che è accaduto di recente a Caserta, deve essere un campanello d’allarme per l'intero sistema-Calcio. Ovviamente adesso, gli imprenditori e la maggior parte dei Presidenti, dovranno pensare principalmente a salvare le proprie aziende e, assieme ad esse, ci sarà da salvaguardare un intero Paese. Da scartare del tutto anche l’ipotesi porte chiuse: sarebbe un danno spaventoso per i Club. Credo che la Stagione 2019/20, sia ragionevolmente terminata qui".