La Turris si conferma capolista, dure le parole del tecnico Fabiano:"Mi sono arrabbiato sui due gol presi"

16.09.2019 10:00 di Maria Esposito   Vedi letture
La Turris si conferma capolista, dure le parole del tecnico Fabiano:"Mi sono arrabbiato sui due gol presi"

L’obiettivo categorico era quello di ottenere i tre punti per restare a punteggio pieno e mantenere la vetta solitaria della classifica. E’ quello che è accaduto a Ladispoli, i Corallini chiamati a dar seguito alle due prove convincenti contro Artena e Tor Sapienza hanno risposto all’appello del tecnico con grinta e fame di vittoria.

Al termine della gara esterna contro il Ladispoli, mister Fabiano, in sala stampa afferma: “Mi sono arrabbiato sui due gol presi, perché abbiamo rischiato di mettere in serio pericolo la partita. Non era facile rimetterla in sesto, soprattutto dopo aver colpito due traverse e dopo essersi visto annullare ingiustamente un gol regolarissimo. In un frangente simile poi subentra il nervosismo, la frenesia, non riesci sempre a recuperarla. Però a conti fatti forse è meglio che sia andata in questo modo, così restiamo tutti con i piedi per terra…”. – continua esprimendosi su Daniele Forte, migliore in campo per i corallini e autore della doppietta - “Forte è il centrocampista che ci serviva, sapevamo le sue qualità e ancora non ha espresso tutto il suo potenziale, perché essendo un longilineo ha bisogno di più tempo per entrare in condizione. Si tratta però di un giocatore eccezionale: sa fare bene le due fasi, è abile nel palleggio e nella conclusione. Oggi ha fatto due gol, ma ne poteva fare anche di più. Non è un caso che giochi sempre in area, agendo quasi da seconda punta al fianco di Longo. Si tratta di una posizione in campo voluta per esaltare le sue caratteristiche”.