Sangiustese fermata dal Cattolica SM. Parte bene la nuova gestione Giannini

20.10.2019 18:30 di Gianmarco Minossi   Vedi letture
Fonte: Sangiustese Calcio
Sangiustese fermata dal Cattolica SM. Parte bene la nuova gestione Giannini

La Sangiustese divide la posta con il Cattolica fanalino di coda nella giornata in cui al Polisportivo di Civitanova Marche fanno il proprio ritorno anche gli ultras rossoblù a sostenere la squadra del Presidente Tosoni, reduce dall’exploit di Matelica.
Gara giocata su ritmi non particolarmente elevati da entrambe le formazioni che, disposte specularmente, chiudevano la prima frazione in parità sull’1-1.
Assenze importanti tra le fila degli ospiti (tra cui il figlio d’arte Rizzitelli), i padroni di casa potevano invece passare in vantaggio già dopo pochi minuti premiando una buona partenza.
Som atterrava Romano, l’arbitro decretava il penalty ma dagli undici metri al 3’ Mengoni (costretto più tardi a uscire per un fastidioso mal di schiena) non riusciva a battere Benedettini.
Passavano solo pochi minuti e la Sangiustese trovava il meritato 1-0 con lo stesso Romano che beneficiava del solito perfetto cross di Pezzotti depositandolo in fondo al sacco.
La gara poteva assumere una piega diversa al quarto d’ora quando Mingiano veniva colpevolmente steso al limite dell’area dal portiere romagnolo in uscita.
Il fischietto Marchioni di Rieti non ravvisava però nulla di irregolare e non sanzionava neppure disciplinarmente Benedettini.
Il Cattolica iniziava a guadagnare campo, senza spaventare troppo i rossoblù.
La doccia gelata arrivava quasi allo scadere della prima frazione quando era Fabbri a inserirsi con precisione per vie centrali realizzando l’1-1.
Nella ripresa le formazioni continuavano sullo stesso copione: era il guizzo di Proesmans al 17’ st a riportare fiducia e morale tra gli uomini di casa.
Dal corner seguente, come sempre magistralmente calciato da Pezzotti, arrivava l’inzuccata vincente di Patrizi che valeva il 2-1 per gli uomini di Senigagliesi.
Il tap in di Som a 10’ dal termine ristabiliva il pari con il Cattolica che chiudeva il match in crescendo portando via un punto.

SANGIUSTESE (4-3-3): Chiodini, Zannini (33’ st Niane), Basconi, Perfetti, Mengoni (36’ Proesmans), Patrizi, Pezzotti, Scognamiglio, Mingiano (42’ st Boschetti), Palladini Alessio, Romano (20’ st Orazzo). A disposizione: Raccio, Bambozzi, Doci, Palladini Mattia, Cerbone. Allenatore: Stefano Senigagliesi.
CATTOLICA (4-3-3): Benedettini, Croci, Som, Stallone, Maggioli (33’ st Guarino), Gaiola, Bernardi (33’ st Tomassini), Cannoni (19’ st Gasperoni), Battistini, Merlonghi, Fabbri. A disposizione: Aglietti, Barellini, Berra, Notariale, Guglielmi. Allenatore: Emmanuel Cascione.
ARBITRO: Marco Marchioni della sez. di Rieti
ASSISTENTI: Luca Mantella della sez. di Livorno e Duccio Angelini della sez. di Empoli.
RETI: 10’ pt Romano, 41’ pt Fabbri, 18’ st Patrizi, 36’ Som
NOTE: corner 6-2; ammoniti Patrizi, Merlonghi, Zannini e Maggioli; recupero 2’ + 6’.