Vigor Carpaneto, l'urlo del presidente Rossetti: "Senza nuovi ingressi in società sarà difficile mantenere la Serie D"

09.05.2020 22:30 di Massimiliano Fina Twitter:    Vedi letture
Vigor Carpaneto, l'urlo del presidente Rossetti: "Senza nuovi ingressi in società sarà difficile mantenere la Serie D"

Le parole del presidente della Vigor Carpaneto, Giuseppe Rossetti oggi su "Libertà": "Trovo inammissibile che non ci sia ancora una sentenza per questa stagione con l'incertezza che non porta alcun beneficio anche per poter programmare il futuro. Oggi la Vigor fa leva principalmente su una persona, il sottoscritto, titolare di un'azienda (Rossetti Market). L'azienda ha avuto una perdita a cui dovrò far fronte complici i danni ingenti legati all'attività limitata nei mesi di marzo e aprile. Per il calcio cerchiamo di chiudere le varie pendenze: fino a oggi non ho avuto tempo di dedicarmi alla Vigor e chiedo scusa ai miei collaboratori. Le energie erano rivolte ai problemi dell'azienda che ha un'ottantina di dipendenti. Facevo, faccio e farò ancor più fatica ad andare avanti da solo: mi confronterò con altre persone del direttivo e sentiremo alcuni sponsor. Solo così con budget ridotti potremo mantenere questo. La forza per proseguire da solo a questi livelli non ce l'ho, non sarei a posto con la mia coscienza e non me la sentirei di spendere così tanti soldi per il calcio, mettendo a rischio posti di lavoro in azienda con persone che ci hanno dato una mano. A mio avviso si farà fatica a partire con il campionato a inizio settembre, credo slitti di un mese e quindi avremo circa 30 giorni in più fino a fine giugno per impostare il futuro".