Modena, ora il futuro tra ripescaggio e panchina: Zironelli e Grieco in pole

SEGUI TUTTOSERIED.COM, IL PRIMO SITO DEDICATO ALLA SERIE D. PORTALE DEL NETWORK TUTTOMERCATOWEB
27.05.2019 13:30 di Alessandro Troncone   Vedi letture
Modena, ora il futuro tra ripescaggio e panchina: Zironelli e Grieco in pole

Ora il futuro. Si è conclusa la prima, e probabilmente unica, stagione del Modena in D dopo le ceneri del fallimento. I canarini sudano, lottano e portano a casa l'obiettivo minimo dei playoff, utile quantomeno a programmare i prossimi mesi con ottimismo. La società gialloblu si riunirà nei prossimi giorni (presumibilmente dopo il rompete le righe previsto per mercoledì) per discutere di tutto ciò che il piatto offre. Innanzitutto la questione direttore sportivo. Doriano Tosi sarà dimissionario, ma la dirigenza non ha ancora reso noto quando la separazione sarà ufficiale. Questione di tempi puramente tecnici, quanto basta per trovare una nuova figura a cui affidare le chiavi dell'area sportiva.

Poi la panchina. Roby Malverti è stato perfetto nelle due settimane post Novara e per i più romantici meriterebbe una vera chance. Ma è evidente che il compito del mister della Juniores si sia concluso ieri pomeriggio, nel suo futuro le fasi finali con i giovani canarini. I vertici di Viale Monte Kosica lavoreranno in particolare su due nomi: Mauro Zironelli e Vito Grieco. Nomi già caldi nell'estate della rinascita, su tutti Zironelli a lungo corteggiato proprio da Tosi e pallino della società. L'ex tecnico della Juventus U23, esonerato dai bianconeri la scorsa settimana, è ora libero e valuterà eventuali proposte. Tutt'altro discorso lo si dovrà fare per Grieco, attuale allenatore della Pro Vercelli. 59 presenze tra il 2000 e il 2002 con la maglia gialla, Grieco si è già detto onorato di poter eventualmente avere la possibilità di sedersi sulla panchina del Modena. Il futuro pare destinato a uno di loro. Molto dipenderà dal ripescaggio, fondamentale per costruire una squadra all'altezza di un mister importante.

Già, costruire una squadra all'altezza. Sarà questo l'ultimo tassello. Come noto, i tesseramenti in D scadranno al termine di questa stagione e molti giocatori saranno svincolati. Con qualcuno si intavolerà un nuovo contratto, altri saranno lasciati liberi. Nella prima categoria rientreranno sicuramente i big della rosa canarina, tra i quali bomber Ferrario, Sansovini, Perna, Gozzi, Duca, Bellini e Mario Rabiu. Valutazioni diverse saranno fatte invece sui vari Loviso, Montella, Baldazzi, Pettarin, Dierna, più lontani, ad oggi, da Modena.