Il Crema interrompe il silenzio: "Soddisfatti dell’esito. Ringraziamo l’arbitro per l’onestà intellettuale e per la professionalità"

22.01.2020 15:30 di Massimiliano Fina Twitter:    Vedi letture
Fonte: Ac Crema 1908
Il Crema interrompe il silenzio: "Soddisfatti dell’esito. Ringraziamo l’arbitro per l’onestà intellettuale e per la professionalità"

L’AC Crema 1908 interrompe il silenzio stampa per annunciare la decisione del giudice sportivo che ha annullato uno dei due gol segnati dal Ciliverghe nella partita valevole per il campionato di Serie D e disputata lo scorso 5 gennaio. La gara si era conclusa con la sconfitta della formazione nerobianca per 2 a 1.

La dirigenza cremina, già al termine del match, aveva segnalato l'irregolarità della rete. Il giocatore del Ciliverghe incaricato di battere il corner, infatti, aveva toccato per due volte il pallone senza che ci fosse un intervento degli avversari tra il primo e il secondo tocco.

Il giudice sportivo, svolte le indagini in merito all’episodio contestato e sentito il direttore di gara che ha ammesso l’errore di valutazione, ha accolto il reclamo ufficiale dell’AC Crema 1908 ordinando la ripetizione della gara in data da stabilirsi.

«Siamo soddisfatti dell’esito della nostra azione – commenta il presidente dell’AC Crema 1908 Enrico Zucchi - e della conseguente decisione del giudice sportivo. Ringraziamo l’arbitro per l’onestà intellettuale e per la professionalità che ha dimostrato riconoscendo l’errore commesso. Lo sport ha bisogno di gesti simili per alimentare la fiducia nella possibilità di costruire un ambiente in cui la competizione e la legittima voglia di vincere non possano prescindere dalla sincerità e dalla lealtà».