Girone C: Cartigliano schiacciasassi. Tengono il passo Adriese, Luparense e Campodarsego

23.09.2019 12:00 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Foto Cartigliano
Foto Cartigliano

Alzi la mano chi si attendeva il Cartigliano in testa dopo 4 giornate. Probabilmente neanche il più ottimista dei tifosi del piccolo paese di poco più di tre mila anime nel territorio vicentino avrebbe osato sperare. Invece la truppa di Alessandro Ferronato con quella di ieri ha ottenuto 4 vittorie e 1 pareggio, siglando la bellezza di 13 reti a fronte di 5 subite. Contro il Delta Porto Tolle è arrivato un 3-0 piuttosto netto, a segno Zanella, Michelotto e Di Gennaro che mandano in estasi il popolo biancazzurro e tutto l'ambiente. Una copertina davvero meritata per una piccola realtà, capace di partite con il piede giusto superando e facendo meglio di compagini sulla carta molto più attrezzate.

E le altre? L’imbattuta Adriese tiene il passo superando fra le mura amiche il Tamai, stesso risultato della Luparense che sfrutta al meglio l'effetto "Cunico" il tecnico è stato richiamato in panchina, e alla sua prima uscita ha portato i "Lupi" ad un successo molto convincente contro l''Ambrosiana. Non è andato oltre il pareggio, 0-0 l'Union Clodiense sottomarina contro il Vigasio: 0-0 il punteggio finale. Successi interni: entrambi di misura quelli di Campodarsego e Caldiero ai danni di San Luigi e Montebelluna, con lo stesso punteggio il Cjarlins Muzane nel finale espugna il campo del Belluno. Primi acuti in campionato per il Mestre - in rimonta a Villafranca- e per l'Union Feltre nell'anticipo giocato sabato  Chions, finisce in parità il confronto fra Legnago ed Este