Campodarsego, Andreucci: "Difendere il primato fornisce stimoli"

16.11.2019 20:00 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Campodarsego, foto di archivio
Campodarsego, foto di archivio

E' ancora tempo di big-match per il Campodarsego, domani al "Gabbiano" arriva una delle maggiori candidate alla vittoria finale: l'Adriese. Dopo il successo a Cartigliano i biancorossi saranno ancora protagonisti di un match di cartello, quello di domani ore 14.30 contro la formazione di Luca Tiozzo. Ha presentato il match il tecnico Andreucci, attraverso i canali ufficiali del club, ecco le sue parole:

Sicuramente difendere la vetta rappresenta per noi una grande motivazione, siamo primi e abbiamo tutta la voglia di rimanerci.  Domani arriva una squadra costruita per vincere, in tutto e per tutto, guidata da un allenatore che sta dimostrando il suo valore, e che – come dice il suo presidente – avrà di fronte la partita della verità. La stiamo preparando con grande serenità e con grande umiltà: per noi è un motivo di orgoglio essere al comando della classifica, e vedo la grande volontà della squadra di mantenere questa posizione. Credo che sarà una partita molto bella, che richiamerà molta gente, sarà un piacere giocarla. Il terreno di gioco temo sarà appesantito, cosa che potrebbe influire su entrambe le squadre: chi riuscirà ad adattarsi più in fretta, potrebbe avere la meglio”. Sull’avversario: “L’Adriese ha giocatori importanti: Boscolo, Lo Sicco, Lauria, Aliù, Pandiani, Beltrame, tutti elementi che possono determinare i giochi in questa categoria. Vanno affrontati con umiltà e determinazione, ricordandoci che abbiamo delle frecce importanti al nostro arco”.

Miglior difesa contro miglior attacco: “Sono numeri che raccontano le partite vissute sinora, ma sappiamo che possono anche essere sovvertiti. Fino ad oggi è stato così: noi siamo la squadra che ha fatto più punti e che ha preso meno gol di tutti, loro una squadra che segna molto, e per questo sarà uno scontro davvero interessante dal punto di vista tattico. La nostra solidità è importante, noi abbiamo il nostro stile di gioco e cercheremo di proporlo al meglio”. Sull’atteggiamento: “L’Adriese ha il suo modo di giocare, mi aspetto che venga a giocarsi la partita a viso aperto. Noi facciamo della compattezza la nostra arma migliore, abbiamo giocatori che se innescati possono far male”. Sulla squadra: “La squadra sta bene, ci stiamo allenando per preparare la partita con il consueto spirito. Dobbiamo continuare con questa mentalità, al di là del valore dell’avversario questo campionato riserva ogni domenica grandi sorprese: la classifica dice che domani ci aspetta un altro scontro di vertice, ma la stagione è molto lunga e ci saranno altre partite in cui dovremo stare molto attenti, per cui affrontiamole una alla volta. La classifica è anche molto corta, noi abbiamo tutti gli uomini a disposizione a parte D’Appolonia, e siamo fiduciosi”.