Campodarsego, Andreucci: "Chions trasferta insidiosa"

23.11.2019 16:30 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Fonte: Pagina facebook Campodarsego
Foto di archivio Campodarsego
Foto di archivio Campodarsego

La capolista Campodarsego va a difendere il proprio fresco primato, ottenuto con il successo di domenica scorsa con l'Adriese a Chions. La truppa di Andreucci arriva da ben 4 vittorie consecutive, a testimonianza del proprio ottimo periodo di forma. Il tecnico alla vigilia della trasferta in friuli invita però a mantenere alta la concentrazione. Ecco le sue parole attraverso il canale ufficiale del club biancorosso. 

"Prima di tutto veniamo da risultati positivi in campionato, ma anche dall’eliminazione di Coppa, che ci ha fatto capire che non bisogna mai abbassare la guardia. Dobbiamo scendere in campo con grande attenzione, senza mai dimenticarci da dove arriviamo: nessuno pensava, un po’ di tempo fa, che fossimo a questi livelli. Ci siamo arrivati con sacrificio, applicazione e determinazione: se ci dimentichiamo di queste qualità, diventiamo una squadra normale. I risultati non sono mai frutto del caso, ma di un lavoro che richiede grande impegno e grande intensità, qualità che il Campodarsego deve sempre mettere in campo”. Sulla partita: “Una squadra di categoria, composta di giocatori che in serie D possono far bene, e per questo sarà una gara molto combattuta. Hanno sicuramente una squadra che si è meritata tutti i punti che ha, e nell’ultima contro la Luparense mi hanno fatto un’ottima impressione. Davanti hanno giocatori sempre pericolosi, conosciamo bene Franciosi, oltre ad Acampora e Filippini che possono far male. Credo che sia un avversario molto insidioso”.


Sulla squadra: “Tonelli non è ancora al cento per cento, vedremo come starà e se sarà pronto, e D’Appolonia ne avrà ancora per una decina di giorni, ma per il resto stanno tutti bene in rosa. Chi ci sarà, dovrà dare il massimo”.