Tritium, Patron Juri Camoni: "Se questa situazione perdurasse, la chiusura anticipata del Campionato sarebbe l'unica soluzione"

10.03.2020 13:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Juri Camoni, Pres. Tritium
Juri Camoni, Pres. Tritium

Intervistato dai colleghi del Portale "TuttoTritiumGiana", il Presidente della Tritium Juri Camoni, si è espresso riguardo alla delicata situazione in essere nella nostra nazione, vittima dell'endemico diffondersi di un'epidemia che inevitabilmente ha portato allo stop di tutto il sistema-Calcio, "almeno" sino al prossimo 3 Aprile.

Queste le parole del Numero Uno della Tritium, indirizzate ai suoi tifosi e un po' a tutti gli addetti ai lavori che ruotano attorno al mondo della Quarta Serie:
"Cari tifosi, amici e colleghi, credo sia chiaro a tutti che come Società non possiamo fare altro che adeguarci alle disposizioni governative, sospendendo quindi tutte le attività fino a nuovo ordine. Come Tritium, consideriamo questo stop generale un atto doveroso di rispetto verso se stessi e verso gli altri. Certo, per la nostra Società, è un grave danno economico, ma ci sono cose che vanno al di là di una partita di Calcio e in questo caso, la salute pubblica, deve assolutamente venire prima di tutto.  Personalmente, parere puramente personale, ritengo che visto il perdurare di questa situazione da settimane, in caso di ulteriore peggioramento dello scenario e di ulteriori slittamenti, i Campionati andrebbero sospesi definitivamente, senza se e senza ma, mettendo fine a questa vicenda. Starebbe alla Federazione trovare una formula intelligente ed equilibrata per mettere tutti d'accordo. Aggiungo che, molto probabilmente, la Federazione non ha ancora codificato gli strumenti corretti per poter gestire un caso come questo, assolutamente nuovo per tutti, motivo per cui si sta pensando solo a rinviare continuamente. Io faccio l'imprenditore e in questo momento delicato ho la priorità di salvaguardare le mie aziende, il Calcio può aspettare. Speriamo di poterci rivedere presto al campo e festeggiare insieme questa nuova vittoria. Forza Tritium!".