Castellanzese, Mauri: "La squadra ha le carte in regola per salvarsi"

20.12.2019 15:00 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Fonte: Pagina facebook Castellanzese
Castellanzese foto di archivio
Castellanzese foto di archivio

Domani la Castellanzese sarà protagonista dell'anticipo inerente la 19^ giornata del girone B sul campo del Legnano. Attraverso i canali ufficiali del club ha parlato il centrocampista Stefano Mauri, parlando del momento della squadra:

"E’ quello che ci siamo chiesti anche noi, perché quando riesci a fare un certo tipo di partite, in cui vinci con largo scarto e poi una settimana dopo fai un passo indietro è normale che sorga e si discuta. Non possiamo essere quelli ogni tre gare. Chi ci ha visto ha capito, e noi stessi lo abbiamo realizzato, che in troppe partite abbiamo lasciato sul campo punti importanti. Però credo che questa squadra abbia le carte in regola per salvarsi. A parte le prime due, le altre sono tutti quasi sullo stesso livello: questo ci da la forza di andare a avanti e dire che possiamo, anzi dobbiamo fare un girone di ritorno migliore".

Alla domanda cosa è mancato alla squadra in alcune gare di questo girone d'andata Mauri si esprime così:Ci è mancato il gol. Ci sono state partite in cui la palla entrava ad occhi chiusi. In altre occasioni la devi buttare dentro. Invece troppo spesso noi per fare un gol dobbiamo creare il doppio degli avversari. Oltre ad essere cinico davanti, poi dietro non devi far passare nulla. Una volta in vantaggio devi chiudere la partita e portarla a casa e noi ci siamo riusciti poche volte finora. Sono piccole cose che possono fare la differenza. Lo fortuna è che si può migliorare.​​​​​​"

Riguardo nel dettaglio alla partita di domani questo è il suo giudizio: " È logorante perché ogni domenica pensi e dici che devo portare a casa i punti. Poi ti ritrovi di nuovo a farti rimontare o recuperare. Però siamo lì, la salvezza non è lontanissima e quello ti da forza. Se dovesse andare bene e sarebbe una bella botta di fiducia. Loro sono una delle squadre più forti. Darebbe tanta forza per il girone di ritorno. Noi conosciamo le nostre qualità. Andiamo sereni per giocarcela. Noi scendiamo in campo senza dimenticare la nostra posizione in classifica. Poi una volta che siamo in campo si gioca alla pari".