Lucchese, mister Monaco: "C'è stato da soffrire ma lo sapevamo"

06.01.2020 09:00 di Stefano Scarpetti   Vedi letture
Logo Lucchese
Logo Lucchese

La Lucchese inizia il nuovo anno proprio come aveva chiuso il 2019, cioè con una vittoria che consente di proseguire la propria rincorsa alla vetta della classifica. I rossoneri centrano la sesta vittoria consecutiva, espugnando anche il terreno del Chieri per 1-0 portandosi al secondo posto, ad un solo punto dal Prato. Al termine del confronto ha parlato in sala stampa il tecnico dei rossoneri Francesco Monaco, ecco le sue parole raccolte dai colleghi della Gazzettalucchese.it:

"Sapevamo che sarebbe stata una partita tosta, difficile, incontravamo una squadra che è una delle pretendenti. Gara sofferta, a parte il palo loro, meglio nel primo tempo mentre nella ripresa ci siamo abbassati anche per merito loro e non dimentichiamo che Silenzi è un gran giocatore. Del resto hanno fatto acquisti mirati. Poi dopo 15-20 minuti della ripresa siamo riusciti a aggredirli più alti e potevamo raddoppiare, ma sapevamo c'era da soffrire. Questa squadra è sempre migliorata, c'è solo da fare i complimenti ai ragazzi, bene anche gli under che sono cresciuti. Quando abbiamo incontrato il Chieri all'andata avevamo solo 15 giorni di allenamento nelle gambe. Il gruppo è importante. Nannelli? Sono le qualità sue, se riesce a essere più preciso può essere ancora più devastante"