Caronnese, Cosentino: "Speriamo di tornare presto in campo. La cosa più logica sarebbe di far slittare il campionato in modo da concluderlo"

16.03.2020 22:00 di Massimiliano Fina Twitter:    Vedi letture
Caronnese, Cosentino: "Speriamo di tornare presto in campo. La cosa più logica sarebbe di far slittare il campionato in modo da concluderlo"

Il centrocampista della Caronnese, Maurizio Cosentino, intervistato dai colleghi di Varesesport.it, ha raccontato dell'emergenza Coronavirus, e cosa sta facendo per tenersi in forma:

"In questo momento non facile, il calcio deve necessariamente essere messo da parte per far fronte a problemi sicuramente più importanti, in cui è coinvolta in primis tutta la nostra nazione ma non solo. Speriamo comunque di tornare presto in campo e giocare davanti ai nostri tifosi, perché questo significherebbe aver sconfitto definitivamente il virus. Lo staff tecnico ci ha messo a disposizione un programma da seguire quotidianamente in vista del rientro. La sicurezza e la salute sono alla base di questo momento: bisogna quindi prendere decisioni considerando questi due elementi. La cosa più logica sarebbe aspettare, facendo slittare il campionato in modo da concludere in maniera serena il torneo. Il calcio crea emozioni, per chi lo gioca e per chi lo segue. Vorrei semplicemente che fossero tutelati entrambi: pensiamo prima alla salute e poi torneremo tutti a goderci lo spettacolo che questo sport meraviglioso offre. A casa, ogni giorno cerco di tenermi il più allenato possibile, mantenendo la forma fisica. Inoltre, in questo momento sto studiando, dato che frequento anche l’università, utilizzerò al meglio questo momento per ottimizzare e migliorare il mio metodo di studio. Oltre alla cura dell’igiene, che è sempre molto importante, cerchiamo di uscire di casa solo per situazioni di indubbia necessità. Restare a casa significa evitare ulteriori contagi e permettere al personale sanitario di svolgere al meglio il proprio lavoro”.