ESCLUSIVA TSD - Giovanni Baratto: "La Serie D è come la Serie A. Questo è un campionato falsato!"

21.10.2020 20:00 di Maria Esposito   Vedi letture
ESCLUSIVA TSD - Giovanni Baratto: "La Serie D è come la Serie A. Questo è un campionato falsato!"

Il campionato di Serie D prosegue senza sosta e sta andando avanti in un clima di grande incertezza, per l’emergenza sanitaria. Al fine di gestire al meglio questa seconda ondata di Coronavirus, che sta registrando un costante aumento di casi di positività, le autorità competenti così come le società calcistiche stanno applicando tutte le misure necessarie per evitare particolari criticità all’interno dei complessi sportivi e la scongiurata sospensione del campionato in corso. Non mancano i disagi e le difficoltà a causa delle numerose richieste di rinvio gare. Raggiunto dalla redazione di TuttoSerieD, mister Giovanni Baratto ha così espresso le proprie considerazioni in relazione a ciò che sta vivendo il mondo del calcio dilettantistico.

Mister quanto è stato importante far ripartire la Serie D considerata anche l’enorme difficoltà dell’attuazione del protocollo sanitario? "Molto importante sotto tutti i punti di vista ma soprattutto per dare una risposta vera e per far capire che anche i campionati minori sono importanti in uguale misura come la Serie A, giustamente con le dovute precauzioni".

La situazione economica ha spinto alcune società a fare scelte ponderate rispetto agli anni passati. Questo ha inciso notevolmente sulla qualità di questa Serie D, quali le vostre considerazioni? "Sicuramente è un momento difficile per tutti e quindi bisogna fare di necessità virtù in tutto quello che possa succedere. Per quanto riguarda la qualità questo è un discorso molto più ampio ma non riguarda solo questo periodo, bisogna andare un po' indietro nel tempo, ma sarebbe un discorso troppo lungo".

Tante gare che di settimana in settimana vengono rinviate per positività al Covid-19, qualcuno parla di campionato falsato, lei cosa ne pensa? "Ovvio che è un campionato diverso e anche un po’ falsato ma questo riguarda anche i massimi campionati e purtroppo bisogna conviverci altrimenti salterebbe tutto".

Quale girone sta seguendo in particolar modo? "Seguo tutti i gironi perché questo è il mio lavoro e l'essere aggiornati ti tiene pronto per qualsiasi chiamata da nord a sud".

Quale progetto o società attualmente rispecchia le vostre idee? "Sono quelle società dove si fa calcio davvero con persone che sanno di calcio e non come tanti personaggi che si improvvisano tali".

Bolle qualcosa in pentola? "Si, speriamo bene! Lo spero tanto, perché senza campo non so stare".

Si ringrazia mister Giovanni Baratto per la cortese disponibilità e collaborazione.