ESCLUSIVA TSD - Avezzano: sirene dalla Serie C per Kevin Magri. Ricevuta offerta importante, ma...

SEGUI TUTTOSERIED.COM, IL PRIMO SITO DEDICATO ALLA SERIE D. PORTALE DEL NETWORK TUTTOMERCATOWEB
14.01.2020 18:30 di Marco Piccinni   Vedi letture
ESCLUSIVA TSD - Avezzano: sirene dalla Serie C per Kevin Magri. Ricevuta offerta importante, ma...

Non è affatto un buon periodo per l'Avezzano Calcio, formazione a secco di vittorie da otto giornate e scivolata al terzultimo posto della classifica del Girone F di Serie D. In un momento decisamente delicato per la compagine marsicana, c'è da fronteggiare anche le offensive concretizzate da diversi Club di Categoria superiore, nei confronti in particolare di uno dei Calciatori presenti nell'organico biancoverde.
Infatti, secondo quanto appurato in Esclusiva dalla Redazione di TuttoSerieD, il neo Capitano dell'Avezzano, Kevin Magri, è finito nel mirino di numerosi Club di Serie C interessati ad assicurarsi le sue prestazioni sportive, Rieti e Gubbio su tutti.
Il centrale difensivo campobassano classe '95, assistito dall'Agente Franco Micco, ha messo insieme ben 20 presenze ufficiali in questa prima parte di Stagione tra Campionato e Coppa Italia di Serie D, siglando anche un gol nella vittoriosa trasferta dei Lupi sul campo del Porto Sant'Elpidio. Il suo rendimento, sempre costante e sopra le righe, ha suscitato l'interesse concreto dei Club sopra citati, ma non solo. Anche se, pare che proprio il Rieti abbia formulato un'offerta decisamente importante nelle ultime ore per il giocatore e maggiormente allettante rispetto alle altre sin qui ricevute, incontrando però la netta resistenza dell'Avezzano, che non ha nessuna intenzione di privarsi di un Calciatore fondamentale, nonché del proprio Capitano.
Se la situazione dovesse mutare nel prosieguo della sessione invernale di mercato, non è dato saperlo. Ciò che è certo, è che l'ex giocatore di Trivento, Chievo Verona, Lumezzane, Reggina, Vicenza, Paganese, Taranto e Campobasso, continua ad essere oggetto di costanti richieste, che se dovessero incrementare nell'immediato futuro, numericamente e anche nella relativa "consistenza", potrebbero mettere in seria difficolta la dirigenza abruzzese, che potrebbe anche vacillare difronte ad un'eventuale ulteriore offerta di quelle impossibili da rifiutare dal Club e dallo stesso Magri.