UFFICIALE - Vigor Carpaneto: ingaggiato Federico Scappi dal Rimini. Matteo Brizzolara fa rientro al Sassuolo

SEGUI TUTTOSERIED.COM, IL PRIMO SITO DEDICATO ALLA SERIE D. PORTALE DEL NETWORK TUTTOMERCATOWEB
20.01.2020 20:00 di Marco Piccinni   Vedi letture
Federico Scappi
Federico Scappi

Grandissimo colpo di mercato in entrata finalizzato dalla Vigor Carpaneto, che mette a segno il primo acquisto della propria storia proveniente dai Professionisti. Giunge infatti alla corte di Mister Stefano Rossini, il forte difensore reggiano Federico Scappi, classe '94 proviente dal Rimini, Club con cui ha messo insieme diciannove presenze ufficiali segnando anche un gol, in questa prima parte di Stagione tra Campionato e Coppa Italia di Serie C.
Parliamo di un Calciatore cresciuto nei vivai di Reggiana e Inter, già protagonista in passato con indosso le maglie di Chievo Verona, Lentigione, Luzzara e Fidentina.
Il suo arrivo rappresenta l’ennesimo grande sforzo compiuto dal Presidente della Vigor Giuseppe Rossetti, deciso a non lasciare nulla di intentato per far preservare ancora una volta alla sua squadra questa prestigiosa Categoria. Scappi è il terzo volto nuovo portato in dote dal mercato invernale, dopo quelli pregressi del portiere classe '99 Matteo Luppi e dell’attaccante leva 2001 Salvatore Leotta.
Si registra però anche un’operazione in uscita; è infatti il difensore classe 2001 Matteo Brizzolara a congedarsi dal sodalizio piacentino, facendo rientro al Sassuolo per fine prestito, dopo aver messo insieme nove presenze in gare ufficiali in questi mesi vissuti tra le file della Vigor.

Ai Canali Ufficiali del Club emiliano, hanno rilasciato le seguenti dichiarazioni il DS della Vigor, Marzio Merli e il neo arrivato dal Rimini, Scappi.

“E’ un acquisto importante - ha dichiarato il DS della Vigor, Marzio Merli - è il primo proveniente dai professionisti nella storia della Vigor Carpaneto. Per questo ringrazio il Presidente Giuseppe Rossetti per l’ulteriore sforzo fatto, a testimonianza di quanto ci tenga alle sorti della sua Vigor”.

“A Rimini - afferma lo stesso Scappi - non c’erano i presupposti per un progetto futuro e con la mia famiglia, con una bambina piccola a carico, ho preferito non fare un altro cambiamento in un’altra piazza di Lega Pro, bensì ho scelto di tornare vicino a casa. La Vigor l’avevo affrontata in Eccellenza, conoscevo la Dirigenza e già allora si allestivano squadre forti. È una società seria che nel suo piccolo rispetta sempre gli accordi e non ci ho pensato su due volte nello sceglierla. Mister Rossini l’ho conosciuto a Carpaneto e mi ha fatto un’ottima impressione; inoltre, il suo percorso calcistico da giocatore, è stato importante e può dare molti insegnamenti importanti, soprattutto ai più giovani. La Vigor si schiera con lo stesso modulo del Rimini e fin qui ho giocato nei tre ruoli dietro e due volte in mezzo al campo. Domenica scorsa ero in Tribuna al "San Lazzaro" e ho assistito al pareggio interno per 1-1 contro il Mezzolara. Ho visto una squadra dalla classifica un po’ bugiarda. Ha giocato a viso aperto, meritava qualcosa in più e solo episodi sfortunati non hanno permesso la conquista dei tre punti. Contro una formazione di alta classifica, non ho visto una squadra in difficoltà. Ci sono tutti i presupposti per far bene e arrivare alla salvezza diretta”.