Calciomercato TSD - Olympia Agnonese incontenibile, triplo colpo di mercato. Inoltre ceduto il difensore palermitano Paolo Enea al Mazara

25.10.2020 13:00 di Massimiliano Fina Twitter:    Vedi letture
Calciomercato TSD - Olympia Agnonese incontenibile, triplo colpo di mercato. Inoltre ceduto il difensore palermitano Paolo Enea al Mazara

La nuova società del presidente Daniele Trotta, ha ingaggiato forse fresche: l’attaccante belga Jean Francois Mbuba, classe ’91 e proveniente dalla II divisione belga di cui si dice un gran bene; l’esterno 27enne Nico Spanò, l’anno scorso con la Cittanovese e il difensore croato Ante Melvan, classe ’98, nel giro della nazionale under 21 e la scorsa stagione al Budoni in D. I tre calciatori sono a disposizione di Senigagliesi. “Sono tre giocatori di spessore sui quali facciamo molto affidamento come del resto sui componenti di una rosa totalmente stravolta  – dichiara il direttore sportivo dell’Olympia, Antonello Strino -. E’ oggi arrivato il momento – prosegue Strino – di centrare un risultato importante e a tal proposito segnali incoraggianti sono arrivati domenica scorsa nella trasferta di Castelnuovo a Vomano. Restiamo fiduciosi”.

-Dopo tre nuovi acquisti, ecco una cessione: "La società Mazara calcio, per voce del presidente Davide Titone, comunica l’avvenuto tesseramento del calciatore PAOLO ENEA, difensore palermitano classe 2001, proveniente dall’Olympia Agnonese, squadra che milita nel girone F in Molise. Enea, alto 1.75 è un terzino che può giocare basso sia nella corsia difensiva di destra che in quella sinistra. Il giocatore che è stato presentato stamane allo stadio Nino Vaccara dal dirigente Roberto Bucca è cresciuto negli allievi del Ribolla (Pa), nel 2018/19 ha vinto il campionato siciliano di Eccellenza A, con la maglia del Licata dove è rimasto nell’anno successivo in serie D. Il neo difensore canarino da alcuni giorni si è aggregato ai nuovi compagni e allo staff tecnico di mister Dino Marino. Enea, a causa di una lieve distorsione alla caviglia sarà costretto a saltare la trasferta di Canicattì. Enea ha dichiarato: “Sono molto felice di venire a giocare a Mazara, questa è una piazza importante che ha fame di calcio. Ho trovato una squadra importante e dei compagni eccezionali, un gruppo unito sia dentro che fuori lo spogliatoio. Grande serenità e tanta voglia di fare bene! Ringrazio i miei procuratori, il presidente Davide Titone, la società, mister Dino Marino, i tifosi e la città per la bella accoglienza datami. Darò il massimo per sudare la maglia e lottare in ogni partita per conquistare risultati importanti. Indossare questa maglia per me sarà un grande onore. Forza Mazara!”